Occhio... (Ti-Press)
Ticino
18.03.2019 - 10:120
Aggiornamento : 12:34

'Pronto? Qui Servizio sussidi Ias' (attenzione ai falsi collaboratori)

Si dicono inviati dall'Istituto delle assicurazioni sociali, chiedono di premi, pigioni e spese e tentano di fissare visite a domicilio. Il Dss dirama l'allarme

Il Dipartimento della sanità e socialità (Dss) e l'Istituto delle assicurazioni sociali (Ias) comunicano che recentemente sono stati segnalati alcuni casi di cittadini contattati telefonicamente da una persona che si è annunciata quale collaboratore del servizio sussidi assicurazione malattie dell’Ias e ha chiesto varie informazioni sui loro premi di cassa malati, sull'importo della loro pigione e su altre spese. Come già avvenuto in passato, potrebbe capitare che queste persone propongano una visita a domicilio per una verifica delle pratiche assicurative.

Dss e Ias invitano la popolazione a prestare attenzione a questo genere di contatti telefonici e a rilasciare informazioni solo se si è certi che l'interlocutore sia un collaboratore dell'Ias. Rendono inoltre attenti che le visite a domicilio per la verifica di pratiche amministrative non rientrano nella modalità di operare dei collaboratori dell'Ias, esortando la cittadinanza a segnalare eventuali situazioni analoghe al numero 091 821 91 11 oppure al recapito ias@ias.ti.ch. Il consiglio è quello di prendere nota del numero di chiamata così da poterlo comunicare.

Potrebbe interessarti anche
Tags
ias
servizio sussidi
domicilio
attenzione
servizio
collaboratori
sussidi
dss
© Regiopress, All rights reserved