laRegione
Nuovo abbonamento
ppd-per-il-governo-il-pp-respini-si-e-detto-disponibile
Ticino
25.09.2018 - 07:150
Aggiornamento : 08:27

Ppd, per il governo il pp Respini si è detto disponibile

Il magistrato, attuale sostituto procuratore generale, fra le persone sentite dalla Commissione cerca

In casa Ppd tra le persone sentite dalla ‘commissione cerca’ e che hanno dato la propria disponibilità a candidarsi il prossimo aprile per il Consiglio di Stato figura il pp e sostituto procuratore generale Nicola Respini. Classe 1961, residente a Pregassona, il magistrato è stato ‘audizionato’ dalla commissione a metà luglio. «Ho mostrato interesse e ho dato la mia disponibilità», conferma Respini interpellato dalla ‘Regione’. Una disponibilità a correre per il governo alle elezioni cantonali del 2019 che però non è assoluta. «Ho chiesto alla commissione quali siano programma e obiettivi del partito: in particolare se quella per l’Esecutivo sarà una lista di accompagnamento, volta quindi a riconfermare il consigliere di Stato uscente o se sarà una lista con tutti nomi nuovi – spiega Respini –. A questi e ad altri quesiti attendo ancora le risposte. Alla luce delle quali scioglierò in via definitiva le riserve. Se dovessi essere fra i cinque candidati, farò ovviamente i necessari passi per evitare ogni sorta di conflitto tra la campagna elettorale e la mia carica di magistrato».

Nato a Cevio, comune di cui il padre Giovanni, pretore di Vallemaggia, fu sindaco, Nicola Respini ha conseguito la maturità al liceo di Lugano (la mamma era figlia di Battista Foletti, già sindaco di Massagno). Poi l’Università a Friborgo, dove si è laureato in diritto. Rientrato in Ticino, ha ottenuto nel 1991 il brevetto di avvocato. Per una decina di anni è stato vicecancelliere all’allora Crp, la Camera dei ricorsi penali del Tribunale d’appello. Dal 2001, eletto magistrato dal Gran Consiglio, è al Ministero pubblico: procuratore pubblico, dal 2011 procuratore capo (alla testa della squadra di inquirenti dediti alle inchieste sui reati contro l’integrità delle persone e il patrimonio) e da luglio sostituto pg. È inoltre vicepresidente del Consiglio della magistratura, ovvero dell’organo che vigila sul funzionamento dell’apparato giudiziario ticinese. In ambito politico è stato consigliere comunale del Ppd a Lugano dal 1996 al 2004. Del locale legislativo ha assunto la presidenza nel 2000. Respini ha fatto carriera anche nel ‘grigioverde’: dapprima nella fanteria e poi nella giustizia militare, diventando presidente, con il grado di colonnello, del Tribunale militare 8 della brigata di fanteria montagna 9.

© Regiopress, All rights reserved