Ticino
22.03.2018 - 16:220

Campeggi ticinesi, un 2018 di investimenti e occasioni 'deluxe'

Un terzo dei pernottamenti di tutta la Svizzera, fa da traino la zona del Lago Maggiore (Tenero in testa). In arrivo il 'glamping', unione tra camping e glamour...

Oltre 14 milioni di franchi. È quanto il settore dei campeggi ticinesi si appresta ad investire nel 2018, facendo leva sul forte aumento dei pernottamenti riscontrato nell'ultimo biennio. Un investimento cospicuo, annunciato dall'Associazione campeggi ticinesi, che avrà come oggetto le proprie infrastrutture e il cosiddetto 'glamping', termine che scaturisce dall'unione tra camping e glamour ed è – in sintesi – la possibilità data ai turisti di pernottare in un campeggio di lusso dotato di tutti i più moderni comfort. Un'iniziativa che per il settore significherebbe la creazione di nuovi posti di lavoro nel settore turistico.

Cifre importanti

L'Associazione campeggi ticinesi rileva come in Ticino si registri un terzo dei pernottamenti dei campeggi di tutta la Svizzera, con le strutture più rinomate e all'avanguardia. Fa da traino la zona del Lago Maggio, con Tenero in testa. Sono stati più di 746mila i pernottamenti registrati e circa 280mila gli ospiti stagionali nel 2017; il che si traduce in un incremento dell'11,5% (anno 2017), quasi il doppio rispetto al 2016 (6,2%). Secondo lo studio "L'impatto economico del turismo in Ticino", presentato nel 2015 dal Dfe, l'indotto generato sul terriorio è pari a 76 milioni di franchi.

 

Tags
campeggi
ticinesi
campeggi ticinesi
pernottamenti
© Regiopress, All rights reserved