Ti-Press
Ticino
16.03.2018 - 11:160

Casinò, rinnovato il contratto per i dipendenti di Mendrisio e Locarno

I 280 lavoratori delle due case da gioco beneficeranno di un congedo maternità di 20 settimane. Prolungato a 5 cinque giorni quello per i neo-papà

È stato rinnovato il Contratto collettivo di lavoro dei Casinò della Svizzera italiana al quale sono sottoposti i casinò di Mendrisio e di Locarno. Il contratto, valido dal 1° di gennaio di quest’anno per due anni, regola le condizioni di lavoro di circa 280 dipendenti.

“La trattativa – stando a una nota del sindacato Ocst – ha dato interessanti esiti in particolare per una migliore conciliabilità tra gli impegni lavorativi e quelli famigliari. Il congedo maternità è stato infatti aumentato a 20 settimane pagate al 90 per cento e il congedo paternità concesso sarà di 5 giorni”. “Sono elementi importanti per i dipendenti di queste strutture – si precisa – che spesso, per la natura delle case da gioco, sono impegnati con lavoro a turni e la sera fino a tardi”.

L’Ocst, il Casinò Admiral e il Casinò di Locarno esprimono grande soddisfazione per il risultato raggiunto. Un importante segnale che il confronto sociale, che talvolta si esprime anche in modo serrato, dà risultati importanti per la qualità di vita delle lavoratrici e dei lavoratori.

Tags
casinò
contratto
locarno
dipendenti
lavoro
mendrisio
congedo
© Regiopress, All rights reserved