in-ticino-il-record-di-auto-grandinate
ULTIME NOTIZIE Cantone
Gallery
Mendrisiotto
1 ora

Cade dalla moto e viene travolta dall’auto che segue

Incidente con esito mortale nella notte A2 all’altezza di Rancate. Autostrada temporaneamente chiusa per i rilievi del caso
Gallery
Locarnese
1 ora

Si schianta contro un palo di cemento. Muore un ventenne

Grave incidente della circolazione nella notte a Broglio, dove perde la vita un giovane. Lievi ferite per altri due passeggeri
Bellinzonese
15 ore

Malore in auto, code fino a 10 km in Leventina

Pomeriggio di passione sull’autostrada A2 in direzione nord a causa di una persona incolonnata all’altezza di Ambrì che si è sentita male
Gallery
Bellinzonese
17 ore

Auto contro moto sulla cantonale a Iragna, un ferito

L’incidente è accaduto attorno alle 14.30. Chiuso per circa un’ora il tratto stradale teatro del sinistro
Ticino
23 ore

Auto in panne, galleria del San Gottardo chiusa (direzione nord)

Mentre al portale urano già dal mattino si registravano code chilometriche, anche a quello di Airolo sono da prevedere disagi
Locarnese
1 gior

La Centovallina torna a circolare in Italia

Interrotto ieri a causa dei disagi provocati dalle abbondanti precipitazioni, il servizio internazionale è ripreso stamane
Ticino
1 gior

Quarta dose per viaggiare? ‘Disponibile a pagamento’

Il secondo richiamo al momento non è né omologato da Swissmedic né raccomandato dall’Ufficio federale. Costa circa 60 franchi.
Gallery
Locarnese
1 gior

Il caro benzina appesantisce l’aviazione leggera

L’Aero club Locarno fa i conti con l’impennata del prezzo del carburante. Si vola meno e per i pezzi di ricambio occorre pazienza.
Mendrisiotto
1 gior

Scuole di Riva San Vitale, ‘si rischia il blocco dei lavori’

A lanciare l’allarme è il municipale Sergio Bedulli: ‘Approvate quasi 30 opere non previste. Superamento dell’importo sulle delibere vicino al 10%’.
18.02.2018 - 12:24
Aggiornamento: 14:07
a cura de laRegione

In Ticino il record di auto 'grandinate'

Ma l'assicuratore Zuerich denuncia casi di automobilisti 'furbi' nella riparazione della vettura danneggiata

 


 Secondo l’assicurazione Zurich, nel 2017 la maggior parte dei chicchi di grandine sono caduti in Ticino. Anche nel confronto pluriennale, il Cantone Ticino guida la classifica davanti a Berna e Zurigo. 

Il maltempo che ha colpito il Ticino della Svizzera tra la fine di giugno e la metà di agosto 2017 è stato molto violento. Chicchi di grandine, grandi anche quanto palline da ping-pong, hanno danneggiato più di 3'200 veicoli dei clienti Zurich e hanno arrecato danni pari a oltre 11 milioni di franchi. «Il Cantone Ticino, dove crescono le palme e si suppone che piova poco, è stato il luogo più colpito dalla grandine nel 2017», afferma Ralph Echensperger, responsabile del settore Sinistri di Zurich Svizzera. Al secondo posto, a netta distanza, troviamo il Cantone Berna: nel 2017 1’395 clienti Zurich hanno notificato danni da grandine ai propri veicoli. Al terzo posto si è classificato il Cantone Argovia con 1’135 danni da grandine, immediatamente seguito dal Cantone Zurigo con 1’130 segnalazioni. I minori danni ai veicoli si sono verificati nel Cantone Appenzello Interno, con tre segnalazioni nell’ultimo anno, e nel Principato del Liechtenstein con due.

«Nel 2017 oltre 10’000 nostri clienti hanno segnalato un danno al veicolo dovuto alla grandine», dichiara Ralph Echensperger. La somma dei danni è ammontata solo per Zurich Svizzera a oltre 32 milioni di franchi. «Rispetto agli altri anni, il 2017 è stato un anno con numerose grandinate per i proprietari di veicoli». Ma la grandine provoca anche altri tipi di danni: spesso sono stati danneggiati anche tende, facciate e tetti. «Nella maggior parte dei casi questi danni sono coperti dall’assicurazione mobilia domestica o stabili», afferma Echensperger. 

Tentativi di frode in aumento 

Anche il numero di tentativi di individuare le frodi è aumentato. L' anno scorso ne sono stati contati diverse dozzine. I proprietari di veicoli cercano di incassare più volte i danni causati dalla grandine da diverse compagnie di assicurazione. Tuttavia, le possibilità di successo sono scarse: «Noi ce ne accorgiamo! Nell' interesse dei nostri clienti onesti vogliamo scoprire qualsiasi frode», dice Ralph Echensperger. Un numero considerevole di clienti Zurich si fa pagare in contanti i danni da grandine. «Spetta poi al cliente decidere se ripararli», spiega Ralph Echensperger. «Constatiamo che più è vecchio il veicolo, meno frequentemente viene riparato». Il 2017 non supera però il 2009, l’anno più devastante, in cui la grandine danneggiò tra il Lago Lemano e il Lago di Costanza più di 17’080 veicoli dei clienti Zurich. I danni materiali ammontarono ad oltre 54 milioni di franchi. Nel confronto degli ultimi quattro anni, il Cantone Ticino è al primo posto con 4’100 veicoli danneggiati dalla grandine. Segue il Cantone Berna con 3’000 veicoli danneggiati. Ma anche nel Cantone Zurigo, 2’500 veicoli dei clienti Zurich hanno subito danni a causa dei chicchi di grandine.

 

© Regiopress, All rights reserved