Ticino
03.01.2018 - 11:360

Generazione giovani, presidenza affidata a Enea Monticelli

 Generazione Giovani Ticino, movimento giovanile del Partito popolare democratico ticinese, aggiorna le sue cariche interne. Dopo la propria elezione a metà novembre, il Comitato si è riunito a inizio dicembre per definire i ruoli interni e discutere della struttura interna del gruppo. L’Ufficio presidenziale di Generazione Giovani Ticino per il 2018 è così composto: la presidenza è affidata a Enea Monticelli, classe 1994 di Lumino, in formazione per diventare docente di scuola elementare presso il Dfa di Locarno e consigliere comunale, la vicepresidenza Sopraceneri a Caterina Calzascia, classe 1993 di Cugnasco-Gerra, studentessa in lavoro sociale e politiche sociali presso l’Università di Friburgo e consigliera comunale, la vicepresidenza Sottoceneri a Tommaso Merlini, classe 1993 di Agno e assistente di Direzione presso Banca Raffeisen. il segretariato a Romolo Pawlowski, classe 1996 di Losone, studente di diritto presso l’Università di Friburgo e consigliere comunale, il ruolo di responsabile delle finanze ad Anna Tomasone, classe 1998 di Lugano, attualmente impegnata nel suo servizio militare volontario, e il ruolo di responsabile formazione ed eventi a Marika Beretta, classe 1989 di Lugano, ispettrice del lavoro. L’Ufficio presidenziale coordina il Comitato di Generazione Giovani Ticino, composto da Marco Baggi, Damiano Della Bruna, Riccardo Ferrari, Umberto Gatti, Ivan Monaco, Damiano Oleggini, Damiano Pasquali e Stefano Rappi, eletti all’Assemblea annuale svoltasi a novembre. Stefano Rappi, inoltre, ricopre il ruolo di rappresentante cantonale nel Comitato dei Giovani PPD svizzeri, in cui si occupa di pubbliche relazioni.

Tags
classe
generazione
generazione giovani
enea
presidenza
enea monticelli
ticino
comitato
presidenza affidata
monticelli
© Regiopress, All rights reserved