Young Boys
Lugano
20:30
 
Bologna
1
Roma
0
fine
(1-0)
Inter
2
Spezia
0
fine
(1-0)
Genoa
Milan
20:45
 
Sassuolo
Napoli
20:45
 
DJOKOVIC N. (SRB)
0
BUBLIK A. (KAZ)
0
1 set
(5-2)
Langenthal
1
Visp
0
1. tempo
(1-0)
a-novazzano-il-carnevale-si-trasforma-in-bar-all-aperto
Una veduta dall'alto
ULTIME NOTIZIE Cantone
Locarnese
21 min

Muralto, s’illumina il Grand Hotel della rinascita

Spettacolare scenario natalizio sulla facciata est dell’albergo da anni in disuso. Domani il via ufficiale al nuovo corso di Artioli
Ticino
46 min

‘Quei doppioni burocratici sono da eliminare’

Cristina Maderni (Plr) torna a sollecitare il governo, questa volta con una mozione, sulle semplificazioni amministrative
Ticino
1 ora

Mascherine in quarta e quinta elementare da lunedì

Questa la principale novità per contrastare la nuova ondata. No, invece, ai test a tappeto giudicati poco utili e troppo onerosi
Ticino
1 ora

‘Pandemia dei dati’. Evento annullato

L’incontro pubblico organizzato dall’Acsi non si terrà né in presenza, né in streaming
Luganese
2 ore

Incendio a Lugano, palazzo evacuato

In via Maderno, non dovrebbero esserci stati feriti o intossicati
Luganese
2 ore

Agno, la filarmonica in concerto di gala

L’appuntamento è per domenica pomeriggio alle scuole comunali. Ingresso gratuito, con Certificato Covid e mascherina
Luganese
2 ore

Mps, no all’aumento delle tariffe dell’acqua potabile

Lanciata a Lugano una petizione dopo la decisione annunciata dal Municipio cittadino di un rincaro del 20%
Mendrisiotto
2 ore

‘Natale a Chiasso’ sarà il Natale del territorio

Presentato il calendario di manifestazioni che, disposizioni sanitarie permettendo, animerà la cittadina dall’8 al 24 dicembre
Grigioni
2 ore

Domenica 5 dicembre San Nicolao a San Bernardino

Nel pomeriggio distribuzione di doni ai bambini, con pista di ghiaccio aperta al pubblico
Locarnese
2 ore

Ppd di Locarno, lanciata la volata di Marco Pellegrini

Dopo le dimissioni improvvise del presidente sezionale Alberto Akai, l’ex municipale dà la sua disponibilità a succedergli
Mendrisiotto
3 ore

Mendrisio: in attesa di Campione, il casinò ‘affila le armi’

Due novità – Poker Room e Jackpot – all’Admiral, che si prepara per affrontare il ritorno della concorrenza della sala da gioco dell’enclave
Locarnese
3 ore

Locarno, porte aperte al centro del movimento VitaAttiva

All’interno del nuovo Polo Isolino in via Galli, la giornata inaugurale è in calendario sabato 4 dicembre
Mendrisiotto
 
25.06.2021 - 19:040

A Novazzano il carnevale si trasforma in bar all'aperto

Un gruppo di giovani ha dato vita al ‘Greenwood’. Un ‘wild bar’ benefico costruito con un container e palette di legno

Uno spazio aggregativo all'aperto, dove poter trascorrere in compagnia le calde serate estive tra musica e prodotti della regione. È quanto hanno realizzato a Novazzano, in zona campo da calcio Garbinasca, alcuni giovani della regione attivi in diversi gruppi carnascialeschi. «L'idea è nata un po' per caso la scorsa estate, quando in vacanza sul lago di Costanza abbiamo visto un container trasformato in un bar all'aperto – spiega a ‘laRegione’ Daniele, uno dei promotori dell'iniziativa –. Ci siamo detti che sarebbe stato bello, vista anche la situazione e le limitazioni ai grandi eventi, proporre qualcosa di simile anche da noi. La voglia delle persone di uscire e stare all'aria aperta, a nostro modo di vedere, è davvero tanta». Il gruppo di amici è così passato dalle parole ai fatti, con il ‘Greenwood’ che ha aperto i battenti lo scorso 3 giugno in occasione della prima serata. «È stato un lavoro piuttosto impegnativo. Abbiamo dedicato a questo progetto il tempo che solitamente impieghiamo per realizzare il carro di carnevale e che quest'anno, per ovvie ragioni, non abbiamo dovuto costruire». L'intera struttura, così come a loro volta tavoli, panchine e sedie, è infatti stata realizzata dai ragazzi. Un lavoro che si è svolto sfruttando anche gli spazi solitamente destinati alla preparazione di maschere e costumi. «Una volta ricevuto il container l'abbiamo rinnovato internamente con un rivestimento interno in legno e tutti gli allacciamenti necessari per poter funzionare da piano bar – racconta Daniele –. Tavoli e sedie sono invece stati realizzati con materiali recuperati, come palette o bobine di legno». Le diverse fasi di realizzazione sono cominciate a inizio anno. Quelle che hanno coinvolto anche ruspe e furgoni per la preparazione del sedime in precedenza utilizzato come parcheggio sterrato, sono state documentate sui profili social dell'iniziativa. 

‘Finanziato di tasca propria’

L'intero progetto è stato finanziato di tasca propria, e senza scopo di lucro, dal gruppo di giovani promotori. «Vogliamo dare una mano alle associazioni attive nella zona, specialmente quelle che propongono attività per i ragazzi. Alla fine della stagione tireremo le somme e l'utile fatto registrare verrà girato a loro». Un'iniziativa che sembra aver trovato anche l'approvazione del pubblico, come testimonia il successo fatto registrare durante le prime serate. «In effetti la risposta da parte della popolazione, forse per via dell'entusiasmo dato dal fatto che si tratta di una novità, è stata davvero ottima. Abbiamo vissuto un primo weekend da quasi tutto esaurito», ha ammesso soddisfatto il promotore. Un appuntamento, quello novazzanese, che si rinnova a cadenza mensile, con possibili cambi di programma che vengono puntualmente segnalati attraverso i canali Instagram e Facebook. «Abbiamo scelto di proporre il nostro ‘wild bar’ solo una volta al mese. Riteniamo infatti che sia un buon compromesso per non creare concorrenza con altri eventi della regione o con bar e ristoranti», ha precisato Daniele. Le prossime serate, che prendono sempre il via alle 18 e si concludono alle 23, sono infatti fissate per il fine settimana del 16 e 17 luglio. Mentre l'ultimo weekend in calendario, oltre ad alcuni appuntamenti nel mese di agosto, è quello del 17 e 18 settembre.

‘Un occhio al km 0’

Sono circa una decina i volontari che si mettono a disposizione durante le serate tra cucina e bar per rendere possibile il servizio ai tavoli del Greenwood, che dispone in totale di una cinquantina di posti a sedere posizionati all'ombra di grandi alberi. «L'intenzione è quella di avere ogni sera una proposta gastronomica diversa. Anche in questo aspetto non vogliamo entrare in concorrenza con i ristoratori, ma al contrario generare collaborazioni che favoriscano tutti quanti». Il menù prevede infatti un'ampia offerta di prodotti della regione, dai vini alle birre per arrivare anche agli affettati e ai formaggi serviti nel momento dell'aperitivo. «Durante la pandemia la gente ha riscoperto il piacere di consumare prodotti locali. La nostra proposta vuole sposare in pieno questa filosofia», conclude il nostro interlocutore. 

 

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved