stabio-c-e-presenta-i-suoi-candidati
I candidati di Stabio C'è a Municipio e Consiglio comunale
Mendrisiotto
21.02.2021 - 16:070

Stabio C'è presenta i suoi candidati

Il gruppo politico nato dieci anni fa schiera sei candidati sia per il Municipio che per il Consiglio comunale. Prsente l'uscente Liliana Della Casa

  ELEZIONI COMUNALI - LE IDEE
Sei un candidato alle prossime elezioni?

Il gruppo politico Stabio C'è si presenta alle elezioni comunali del prossimo 18 aprile con una “squadra di candidati eterogenea e nuova”. Le liste sono state presentate alla cancelleria comunale di Stabio lo scorso 5 febbraio. I candidati per il Municipio che per il Consiglio comunale sono 6. Ad affiancare la municipale uscente Liliana della Casa, ci sono Gianni Giudici (medico), Sergio Colombo (impiegato Ffs pensionato), Biancamaria Mazzucchelli (segretaria), Lina Valsangiacomo (studentessa) e Demian Garcia (architetto).

Il gruppo si presenta “unito nella condivisione dei principi e dei valori che ci contraddistinguono, e che riteniamo indispensabili alla vita della nostra comunità”. Primo fra tutti, “porre la nostra attenzione al di sopra delle parti, lontani dalla mentalità partitica, quando questa tende a chiudere visioni ampie e lungimiranti.
La nostra disponibilità e l'impegno saranno guidati con tenacia e coraggio”. Come spiega Liliana Della Casa nella sua presentazione – consultabile, unitamente a quella degli altri candidati, sul sito www.stabio-ce.ch dove viene ricordato anche il compianto Sergio Bobbià – Stabio C'è è stato creato nel 2011 “sotto la spinta di un autentico rinnovamento che meglio risponda alle esigenze di tutti”. Per la municipale uscente, “attenzione e impegno in politica sono le basi per incoraggiare il confronto costruttivo che garantisce la realizzazione di una vita comunitaria di qualità”. In questi primi dieci anni di attività “anche attraverso difficoltà e problemi ho imparato che la volontà è un motore che fa superare gli ostacoli e che la vera forza sta nel credere alle proprie convinzioni, agendo con onestà e coerenza”.

© Regiopress, All rights reserved