(Foto Ti-Press)
Mendrisiotto
19.04.2019 - 06:200
Aggiornamento : 13:59

Alunni fuori sede alla scuola dell'infanzia

Boom di iscritti a Castel San Pietro. E il Municipio chiede ospitalità al Comune di Balerna e prenota una quindicina di posti

In un Continente, quello europeo, confrontato con un inesorabile invecchiamento della popolazione c’è anche chi – nel suo piccolo – deve far fronte all’aumento dei propri piccoli cittadini. È il caso di Castel San Pietro – che, tra l’altro, recentemente ha aumentato il congedo paternità dei propri dipendenti comunali a 20 giorni –, confrontato con un aumento del numero di bambini pronti a intraprendere il cammino della Scuola dell’infanzia. Un aumento tale da dover ‘correre ai ripari’ e rivedere la convenzione stipulata lo scorso anno con il Comune di Balerna. Dati delle iscrizioni alla mano, infatti, a Castello si contano 61 bambini che frequentano l’asilo (22 ‘grandi’, ovvero al secondo anno obbligatorio, 13 ‘medi’, 24 ‘piccoli’ e due facoltativi in deroga) a cui si aggiungono 10 bambini che “frequentano fuori sede per motivi diversi”, una bambina “che arriverà nei prossimi mesi” e un bambino già iscritto a Balerna. ‘Troppi’ per la scuola dell’infanzia comunale, che per il prossimo anno scolastico non sarà evidentemente in grado di accoglierli tutti. Dopo essersi rivolti agli istituti scolastici dei Comuni limitrofi – “chiedendo ospitalità” – l’unico che ha spazio sufficiente, grazie alle 4 sezioni, è quello di Balerna. Da qui, dunque, il fatto di aver “riservato una quindicina di posti all’asilo di Balerna”. Un numero di conseguenza più elevato rispetto a quanto stipulato nella convenzione dello scorso anno e che dovrà giocoforza essere rivista. Per fare ciò, nella seduta di Consiglio comunale prevista lunedì prossimo, il legislativo di Castello dovrà votare il messaggio municipale per il rinnovo della citata convenzione tra i due Comuni. Un passo necessario anche perché, si legge nel documento, il rinnovo della convenzione farà superare, quale onere annuo, la soglia dei 30mila franchi (al di sotto di questa cifra il Municipio ha delega per stipulare convenzioni di durata massima di due anni). Stando a quanto scritto nell’accordo in essere tra Castel San Pietro e Balerna, infatti, il primo versa al secondo (a partire da 3 allievi iscritti ‘fuori sede’) quattromila franchi per l’intero anno scolastico.

Potrebbe interessarti anche
Tags
balerna
sede
fuori sede
scuola
infanzia
convenzione
san
castel
pietro
scuola infanzia
© Regiopress, All rights reserved