Da sinistra, Lorenz Brügger e Giorgio Fonio (Ti-Press)
Mendrisiotto
17.01.2019 - 16:180
Aggiornamento : 23:47

Ferrovia Monte Generoso, c'è l'intesa sui licenziamenti

Migros Ticino si impegna a valutare i profili dei dipendenti in esubero ed eventualmente assumerli. È prevista anche una compensazione finanziaria

C'è una soluzione per la decina di collaboratori della Ferrovia Monte Generoso (Fmg) licenziati alla fine dello scorso anno. «La Fmg e il sindato Ocst hanno concordato una soluzione comune, trasparente, ma anche esigente e orientata al risultato», ha affermato Giorgio Fonio, sindacalista dell'Ocst al termine dell'incontro con la direzione della Fmg. «Per noi era importante trovare una soluzione condivisa», ha continuato Fonio. In pratica Migros Ticino riceverà tutti i curriculum dei collaboratori che erano attivi presso il ristorante 'Fiore di Pietra' e si impegnerà – dove è possibile – a ricollocarli all'interno del suo gruppo. Per tutti è prevista una compensazione finanziaria. Soddisfazione per l'esito odierno della vertenza l'ha espressa anche il direttore Lorenz Brügger. «Da parte nostra siamo soddisfatti per l'ottima soluzione trovata per gli ex colleghi in poco tempo e in un'atmosfera costruttiva e tranquilla», ha affermato Brügger il quale ha ringraziato il direttore di Migros Ticino, Lorenzo Emma, per la disponibilità a valutare tutti i curricula. Il direttore della Fmg non vuole tornare sulla polemica delle competenze. «Abbiamo chiuso il capitolo e ora puntiamo a rilanciare la tratta ferroviaria». Gli investimenti previsti per il periodo 2019-2022 sono pari a 22 milioni di franchi. I nove dipendenti uscenti verranno sostituiti, come annunciato nelle scorse settimane e le candidature non mancano. 

Potrebbe interessarti anche
Tags
soluzione
fmg
ticino
migros
ferrovia monte
ferrovia monte generoso
ferrovia
monte
generoso
monte generoso
© Regiopress, All rights reserved