KRAJINOVIC F. (SRB)
0
Federer R. (SUI)
0
AOYAMA S./MAROZAVA L.
0
BENCIC B./KASATKINA D.
0
KRAJINOVIC F. (SRB)
0 - 0
Federer R. (SUI)
ATP-S
MIAMI USA
Winner plays Medvedev or Opelka.
Ultimo aggiornamento: 25.03.2019 19:11
AOYAMA S./MAROZAVA L.
0 - 0
BENCIC B./KASATKINA D.
WTA-D
MIAMI USA
Ultimo aggiornamento: 25.03.2019 19:11
(Ti-Press)
Mendrisiotto
18.12.2018 - 10:510
Aggiornamento 12:03

Hanno un nome e un volto i vandali delle madonnine

Sono stati identificati e fermati nei giorni scorsi dalla polizia cantonale. Sono tre giovani del Mendrisiotto di nazionalità svizzera

Avevano creato clamore e anche molta tristezza per i loro gesti vandalici ai danni di madonnine e cappellette votive, ma ora hanno un nome un volto. Il Ministero pubblico e la Polizia cantonale, infatti, comunicano che negli scorsi giorni sono stati fermati e interrogati due 23enni e un 24enne, tutti cittadini svizzeri domiciliati nel Mendrisiotto.

I giovani, con ruoli e responsabilità differenti, sono gli autori dei furti e dei danneggiamenti di statue sacre, in almeno 17 episodi, avvenuti negli scorsi mesi in Ticino, in particolare nel Mendrisiotto e nel Luganese. La loro identificazione e il loro successivo fermo sono stati resi possibili dagli accertamenti scaturiti dall'apposita inchiesta della Polizia cantonale. Indagine a cui ha collaborato anche il Corpo delle guardie di confine. I giovani sono stati denunciati al Ministero pubblico per furto, perturbamento della libertà di credenza e di culto, danneggiamento e violazione di domicilio.

L'inchiesta è coordinata dal Procuratore pubblico Zaccaria Akbas. Non verranno rilasciate ulteriori informazioni, si precisa nello stringato comunicato stampa.

Potrebbe interessarti anche
Tags
volto
madonnine
nome
giovani
polizia
polizia cantonale
mendrisiotto
© Regiopress, All rights reserved