Bayern Monaco
2
Crvena Zvezda
0
2. tempo
(1-0)
Paris Saint Germain
2
Real Madrid
0
2. tempo
(2-0)
Shakhtar Donetsk
0
Manchester City
3
2. tempo
(0-2)
Dinamo Zagreb
4
Atalanta
0
2. tempo
(3-0)
Atletico Madrid
1
Juventus
2
2. tempo
(0-0)
Bayer Leverkusen
1
Lokomotiv Moscow
2
2. tempo
(1-2)
Visp
1
Sierre
3
fine
(1-0 : 0-0 : 0-3)
Bayern Monaco
CHAMPIONS UEFA
2 - 0
2. tempo
1-0
Crvena Zvezda
1-0
1-0 COMAN KINGSLEY
34'
 
 
 
 
52'
DEGENEK MILOS
2-0 LEWANDOWSKI ROBERT
80'
 
 
34' 1-0 COMAN KINGSLEY
DEGENEK MILOS 52'
80' 2-0 LEWANDOWSKI ROBERT
Venue: Allianz Arena.
Turf: Desso GrassMaster (Surface composed of natural grass combined with artificial fibres).
Capacity: 75,000.
Referee: Bobby Madden (SCO).
Assistant referees: David Roome (SCO), Douglas Ross (SCO).
Fourth official: Kevin Clancy (SCO), Video Assistant Referee: Pol van Boekel (NED).
Assistant Video Assistant Referee: Dennis Higler (NED).
MATCH SUMMARY: Bayern record v Crvena zvezda: W2 D1 L2.
Sides famously met in 1990/91 semis.
Red Sta won 4-3 (agg) then beat Marseille.
Ultimo aggiornamento: 18.09.2019 22:40
Paris Saint Germain
CHAMPIONS UEFA
2 - 0
2. tempo
2-0
Real Madrid
2-0
1-0 DI MARIA ANGEL
14'
 
 
 
 
32'
CARVAJAL DANI
2-0 DI MARIA ANGEL
33'
 
 
DI MARIA ANGEL
82'
 
 
 
 
82'
JUNIOR VINICIUS
14' 1-0 DI MARIA ANGEL
CARVAJAL DANI 32'
33' 2-0 DI MARIA ANGEL
82' DI MARIA ANGEL
JUNIOR VINICIUS 82'
The goal at 35h minute for REAL MADRID was cancelled on VAR rule.
Venue: Parc des Princes.
Turf: Natural.
Capacity: 47,929.
Referee: Anthony Taylor (ENG).
Assistant referees: Gary Beswick (ENG), Adam Nunn (ENG).
Fourth official: Martin Atkinson (ENG).
Video Assistant Referee: Stuart Attwell (ENG).
Assistant Video Assistant Referee: Paul Tierney (ENG).
MATCH SUMMARY: Paris record v Madrid: W2 D2 L4.
Ramos, Nacho, Neymar suspended.
Madrid won 5-2 (agg) in 17/18 last 16.
Paris out in last 16 in la
Ultimo aggiornamento: 18.09.2019 22:40
Shakhtar Donetsk
CHAMPIONS UEFA
0 - 3
2. tempo
0-2
Manchester City
0-2
 
 
24'
0-1 MAHREZ RIYAD
 
 
29'
RODRIGO HERNANDEZ
 
 
38'
0-2 GUNDOGAN ILKAY
 
 
76'
0-3 JESUS GABRIEL
MAHREZ RIYAD 0-1 24'
RODRIGO HERNANDEZ 29'
GUNDOGAN ILKAY 0-2 38'
JESUS GABRIEL 0-3 76'
Venue: OSC Metalist.
Turf: Natural.
Capacity: 40,003.
Referee: Artur Dias (POR).
Assistant referees: Rui Tavares (POR), Paulo Soares (POR).
Fourth official: Hugo Miguel (POR).
Video Assistant Referee: Tiago Martins (POR).
Assistant Video Assistant Referee: Joao Pinheiro (POR).
MATCH SUMMARY: Shakhtar record v Man.
City: W1 L3.
Sides meet in 3rd straight GROUP stage.
City hit 9 without reply in 18/19 fixtures.
Shakhtar last 3 UEFA home games: D1 L2.
Ultimo aggiornamento: 18.09.2019 22:40
Dinamo Zagreb
CHAMPIONS UEFA
4 - 0
2. tempo
3-0
Atalanta
3-0
1-0 LEOVAC MARIN
10'
 
 
 
 
18'
DJIMSITI BERAT
 
 
27'
DE ROON MARTEN
2-0 ORSIC MISLAV
31'
 
 
THEOPHILE-CATHERINE KEVIN
39'
 
 
3-0 ORSIC MISLAV
42'
 
 
MORO NIKOLA
66'
 
 
4-0 ORSIC MISLAV
68'
 
 
 
 
79'
GOSENS ROBIN
10' 1-0 LEOVAC MARIN
DJIMSITI BERAT 18'
DE ROON MARTEN 27'
31' 2-0 ORSIC MISLAV
39' THEOPHILE-CATHERINE KEVIN
42' 3-0 ORSIC MISLAV
66' MORO NIKOLA
68' 4-0 ORSIC MISLAV
GOSENS ROBIN 79'
Venue: Stadion Maksimir.
Turf: Natural.
Capacity: 35,123.
Referee: Jesus Gil Manzano (ESP).
Assistant referees: Diego Barbero (ESP).
Angel Nevado (ESP).
Fourth official: Juan Martiinez Munuera (ESP).
Video Assistant Referee: Alejandro Hernandez (ESP).
Assistant Video Assistant Referee: Ricardo de Burgos (ESP).
MATCH SUMMARY: Sides met in 90/91 UEFA Cup 1st round.
Atalanta won on away goals after 2 draws.
Bergamo side making GROUP stage debut.
Dinamo: lost last 11 GROUP games, 1 off record.
Ultimo aggiornamento: 18.09.2019 22:40
Atletico Madrid
CHAMPIONS UEFA
1 - 2
2. tempo
0-0
Juventus
0-0
 
 
15'
MATUIDI BLAISE
 
 
48'
0-1 CUADRADO JUAN
 
 
65'
0-2 MATUIDI BLAISE
1-2 SAVIC STEFAN
70'
 
 
 
 
71'
CUADRADO JUAN
MATUIDI BLAISE 15'
CUADRADO JUAN 0-1 48'
MATUIDI BLAISE 0-2 65'
70' 1-2 SAVIC STEFAN
CUADRADO JUAN 71'
Venue: Wanda Metropolitano.
Turf: Natural.
Capacity: 67,703.
Referee: Danny Makkelie (NED).
Assistant referees: Mario Diks (NED), Hessel Steegstra (NED).
Fourth official: Siemen Mulder (NED).
Video Assistant Referee: Jochem Kamphuis (NED).
Assistant Video Assistant Referee: Bas Nijhuis (NED).
Sidelined Players: JUVENTUS - Douglas Costa, De Sciglio, Pjanic (Injured).
MATCH SUMMARY: Atletico record v Juve: W2 D1 L1.
Atletico won both previous home meetings.
Juventus beat Atletico in 18/19.
Ultimo aggiornamento: 18.09.2019 22:40
Bayer Leverkusen
CHAMPIONS UEFA
1 - 2
2. tempo
1-2
Lokomotiv Moscow
1-2
 
 
16'
0-1 KRYCHOWIAK GRZEGORZ
 
 
25'
0-2 HOWEDES BENEDIKT
 
 
37'
0-3 BARINOV DMITRI
 
 
55'
BARINOV DMITRI
ARANGUIZ CHARLEZ
76'
 
 
KRYCHOWIAK GRZEGORZ 0-1 16'
HOWEDES BENEDIKT 0-2 25'
BARINOV DMITRI 0-3 37'
BARINOV DMITRI 55'
76' ARANGUIZ CHARLEZ
Venue: BayArena.
Turf: Natural.
Capacity: 30,000.
Referee: Paweł Raczkowski (POL).
Assistant referees: Michal Obukowicz (POL), Radosław Siejka (POL).
Fourth official: Tomasz Musiał (POL).
Video Assistant Referee: Pawel Gil (POL).
Assistant Video Assistant Referee: Bartosz Frankowski (POL).
Sidelined Players: LEVERKUSEN - Pohjanpalo (Injured).
LOKOMOTIV MOSCOW - Aleksei Miranchuk, Kverkvelia (Injured).
MATCH SUMMARY: Sides 1st meeting in UEFA competition.
Ultimo aggiornamento: 18.09.2019 22:40
Visp
LNB
1 - 3
fine
1-0
0-0
0-3
Sierre
1-0
0-0
0-3
1-0 RITZ
9'
 
 
 
 
43'
1-1 DUCRET
 
 
58'
1-2 IMPOSE
 
 
60'
1-3 ASSELIN
9' 1-0 RITZ
DUCRET 1-1 43'
IMPOSE 1-2 58'
ASSELIN 1-3 60'
Ultimo aggiornamento: 18.09.2019 22:40
(foto Ti-Press)
Mendrisiotto
16.08.2018 - 05:500

In aula un 'corriere' di droga fuori dai cliché

Trasporta 2 chili di eroina. Lui ammette. E la Corte delle Assise criminali di Mendrisio lo condanna a 3 anni e mezzo, ma riconosce la situazione familiare

A prima vista la sua storia (giudiziaria) poteva sembrare un ‘déjà vu’. Il ‘solito’ corriere di droga finito nelle maglie dei controlli al confine sud della Svizzera. Quei quasi 2 chili di eroina, già confezionati in 4 ‘panetti’ e sistemati sotto la plastica di protezione del cofano nel vano motore della sua vecchia Mercedes, del resto, restituivano, da soli, quel ‘cliché’. Li aveva ricevuti in consegna da alcune persone in Montenegro, assieme alla promessa di ricevere in cambio 2mila euro (mille per chilo trasportato). La destinazione del carico? L’avrebbe saputa strada facendo, nel suo viaggio di ritorno in Belgio, Paese dove lui, 49 anni e origini albanesi, vive con la famiglia. A casa, però, non ci è arrivato: l’8 marzo scorso è stato fermato e scoperto al valico di Brogeda. Ed è finito in carcere. E lì sconterà i 3 anni e 6 mesi a cui la Corte delle Assise criminali di Mendrisio (in Lugano), presieduta dal giudice Marco Villa, martedì lo ha condannato. Sentenziando altresì che non potrà più mettere piede in Svizzera per 10 anni.

A quel verdetto (l’accusa propendeva per una pena sui 4 anni) l’uomo, difeso dall’avvocato Yasar Ravi, d’altro canto, era già preparato. Una volta scoperto, il marzo scorso, non aveva negato. Come martedì in aula, aveva ammesso la sua colpa. «Perché lo ha fatto?», è stata la domanda diretta del giudice. «Non era la prima volta che acquistavo da ‘loro’ 1 grammo di cocaina – anche a Chiasso gliene è stata trovata un po’ per consumo personale sotto la maniglia di una portiera del veicolo, ndr –. Mi hanno fatto la proposta; di guadagnare qualcosa. E non ci ho pensato». Che avesse necessità di denaro per la sua famiglia – due dei figli sono malati, uno in modo grave – è stato chiaro anche al Tribunale. Così come sono emersi in modo nitido i trascorsi di una vita travagliata e segnata da una faida familiare – che in Albania lo ha portato in prigione per qualche anno per omicidio – e da precedenti penali, tre in particolare per stupefacenti. Fatti che hanno insinuato il dubbio nella Corte che potesse trattarsi di un «‘mulo’ internazionale a disposizione dell’organizzazione». Dubbio conclamato pure nell’atto d’accusa, firmato dal procuratore pubblico Roberto Ruggeri, nell’aggravante di aver agito, appunto, come membro di una banda dedita al traffico sistematico di droga e nei suoi vari alias.

«Fa parte del giro?», gli ha chiesto ancora senza giri di parole il presidente. «È tutto una coincidenza: mi sono trovato in mezzo a questa cosa». In effetti, riscontri effettivi non ve sono, tant’è che la Corte – «più per dovere di funzione» – ha prosciolto il 49enne da quell’aggravante (come dalla guida in stato di inattitudine). Sia chiaro, ha fatto capire il giudice, «la gravità dei fatti non cambia». Come persistono delle «zone più o meno nebulose del suo racconto». Di cortine fumogene sui suoi rapporti con i ‘mandanti’, invece, non ne ha sollevate. Allo stesso modo non si è potuto non tenere conto delle ricadute – anche fisiche: in carcere l’uomo ha perso 25 chili – che la lontananza dalla famiglia e i problemi di salute dei figli hanno avuto sull’imputato. Una situazione che ha indotto il giudice a consigliare al 49enne di chiedere di poter scontare la sua pena in Belgio, quindi più vicino ai suoi affetti.

«Non dico di essere un santo», ha riconosciuto a un certo punto l’uomo finito alla sbarra. Sin qui, ha lasciato intendere, ha cercato di sbarcare il lunario come ha potuto, finendo anche nei guai. Sbagli per i quali pagherà, anche stavolta. Per il futuro? C’è la promessa di un lavoro in Belgio. «Buona fortuna», è stato, a questo punto, l’augurio della Corte.

Potrebbe interessarti anche
Tags
corte
giudice
droga
famiglia
chili
belgio
corriere
aula
cliché
© Regiopress, All rights reserved