laRegione
Nuovo abbonamento
tutti-in-sella-torna-la-belvedere
Ti-Press
Mendrisiotto
28.07.2018 - 14:300

Tutti in sella, torna 'La Belvedere'

La seconda edizione della pedalata non competitiva voluta per promuovere sport, tradizione culinaria e divertimento si terrà dal 22 al 26 agosto

Biciclette dell’epoca che fu, abbigliamento sportivo vintage, condizione fisica più o meno affinata: anche se manca ancora un mesetto circa è già tempo di parlare de ‘La Belvedere’, la pedalata non competitiva voluta per promuovere non solo lo sport ma anche la tradizione culinaria e il divertimento. Per la seconda volta, infatti, Mendrisio ospiterà – dal 22 al 26 agosto – la manifestazione che strizza l’occhio al glorioso passato del ciclismo. Un evento – «un vanto» per dirla con le parole del capodicastero Sport e Tempo libero Paolo Danielli presente alla conferenza tenutasi mercoledì – che, tra le altre cose, metterà l’accento sulla promozione del territorio e sull’aspetto culturale. Proprio partendo da quest’ultimo punto, gli organizzatori quest’anno hanno deciso di proporre – oltre a più percorsi – anche ‘La Belvedere Culturale’ (sabato 25 agosto) che, in sella alla bicicletta, porterà alla scoperta del Museo d’Arte a Mendrisio, il Museo Vela a Ligornetto e la Pinacoteca Züst a Rancate. Poi, come già anticipato, non mancheranno gli itinerari ‘soft’ come pure quelli decisamente più impegnativi: dai 40 chilometri della ‘Classica’ ai 67 – con ‘scalata in Valle di Muggio’ – della ‘Brevetto’; sino ai 42 della ‘Sterrata’ voluta per riscoprire “le emozioni di una ‘Roubaix’”. Nell’ambito della promozione del territorio, Andrea Bellati ha spiegato che, «pensando anche a chi viene dall’estero», si è deciso di mettere «in cartellone delle escursioni». Un programma ricreativo che porterà a scoprire la Valle di Muggio (mercoledì 22), il Monte San Giorgio in bicicletta (giovedì 23) e il Monte Generoso con le sue ‘nevère’ (venerdì 24). Sabato 25 agosto, oltre a La Belvedere Culturale, si potrà partecipare alla Cena di gala al Monticello di Montalbano a Stabio – con prodotti a ‘chilometro zero’ –, voluta per raccogliere fondi a favore della Sezione giovanile del Velo Club Mendrisio. Giornata, quella di sabato, che – come ricordato da Manricardo Capulli – conterà pure su una mostra di biciclette d’epoca, unitamente alle numerose bancarelle degli espositori, lungo tutta via Stella. Maggiori informazioni e iscrizioni sul sito www.labelvedere.org

© Regiopress, All rights reserved