Villa Argentina
Mendrisiotto
17.05.2018 - 15:480

Mendrisio ha una 'Charta dei giardini'

L'obiettivo è promuovere la biodiversità nel contesto urbano. Oggi la consegna del riconoscimento da parte del Wwf

Come alcuni comuni del Cantone Ticino, anche la Città di Mendrisio ha aderito ufficialmente alla "Charta dei giardini", con la quale s’impegna a promuovere la biodiversità nel contesto urbano. La "Charta dei giardini" è un'iniziativa nata a livello svizzero, promossa da energie-environnement.ch e sostenuta in Ticino dal WWF Svizzera italiana.

Si tratta di un’azione volta a sensibilizzare la popolazione, i proprietari e i gestori di aree verdi sull’importanza di salvaguardare la diversità biologica anche in ambienti urbanizzati e impoveriti dall’attività umana. Con pochi e semplici accorgimenti, seguendo 11 semplici indicazioni e raccomandazioni, si possono trasformare i giardini in luoghi ideali per accogliere la fauna e la flora locale, favorendo così una ricca biodiversità.

La Città di Mendrisio ha assunto l’impegno morale di gestire in modo più sostenibile le aree verdi del suo territorio, a cominciare dalla grande area verde a vocazione ricreativa, situata nel cuore del quartiere di Mendrisio borgo, che comprende la selva castanile e il parco che circonda il comparto di Villa Argentina e delle scuole CanavéeApplicano le indicazioni della "Charta", le squadre del verde pubblico cittadino sono passate da un tipo di gestione e manutenzione intensiva a un sistema più estensivo, che consiste nell’effettuare meno sfalci durante il corso dell’anno per consentire il compimento del ciclo d’impollinazione e dunque favorire la flora selvatica e indigena. Inoltre, hanno intensificato la lotta costante alle neofite, eliminandole dove possibile. 

Sono stati anche creati e mantenuti dei luoghi idonei allo sviluppo della vita degli animali locali (scoiattoli, ricci, farfalle, coccinelle, lucertole ecc.) eliminando quelle barriere architettoniche che ne ostacolavano i movimenti e gli spostamenti.

Cerimonia di consegna della "Charta dei giardini"

La cerimonia di consegna della "Charta" si è svolta oggi al parco giochi a monte delle scuole Canavée. Il capo del Dicastero ambiente Paolo Danielli, a nome del Municipio, ha ricevuto il riconoscimento da Massimo Mobiglia, presidente di Wwf Svizzera italiana, mentre gli allievi di una classe di seconda elementare delle scuole Canavée hanno potuto assistere e partecipare a un momento didattico sul tema della biodiversità in ambito urbano. I bambini si sono cimentati anche in attività pratiche, come la realizzazione di “bombe di semi” da piantumare all’interno delle aree verdi cittadine.

Sulla scorta di questa bella esperienza, la Città di Mendrisio esorta i propri cittadini a promuovere la biodiversità anche negli spazi verdi privati, seguendo i principi della «Charta dei giardini», reperibili sul portale di WWF Svizzera italiana wwf-si.ch/progetti/charta-dei-giardini.

Tags
charta
mendrisio
giardini
biodiversità
charta giardini
wwf
città
aree
wwf svizzera
svizzera italiana
© Regiopress, All rights reserved