Mendrisiotto
03.01.2018 - 13:190

Stabio-Arcisate, 415 parcheggi presso le stazioni a confine

Quattrocentoquindici, non è un numero magico, ma è un numero importante. Sono i posti auto a disposizione nelle stazioni di Cantello (220), Arcisate (90) e Induno Olona (105): le tre stazioni costruite nell'ambito dell'Arcisate-Stabio la nuova tratta ferroviaria che da domenica 7 gennaio consentirà il collegamento tra Varese e Mendrisio e da qui verso Lugano e Como e in un futuro non lontano anche verso Malpensa, per cui si completerà la ''metropolitana dei laghi''. Posti auto, si diceva, importanti, soprattutto per i frontalieri che già conoscono, e soprattutto utilizzano, la tratta Stabio-Mendrisio, potendo contare 54 posti auto di un parcheggio creato in via temporanea dalle Ffs. Parcheggio che dal 1° maggio, ma non potrà più essere utilizzato dalle Ffs, in quanto destinato agli abitanti di Stabio e dai ticinesi residenti nei comuni limitrofi svizzeri.

Ma la decisione, peraltro attesa, delle Ffs non è destinata a creare problemi. Posti auto a disposizione, come abbiamo visto, ce ne sono, in quanto l'impegno dei tre comuni attraversati dalla Varese-Mendrisio, in questo anno non sono stati a guardare, avendo fatto la loro parte, realizzando ampi parcheggi che per decisione dei tre sindaci saranno gratuiti e senza limiti di tempo, per i primi mesi. Poi, non si esclude il pagamento, come già succede per il posteggio di Stabio. Abbonamenti, comunque, a costi accessibili. Insomma, sul versante dei parcheggi la Arcisate-Stabio sembra partire con il piede giusto. A questo punto si attende la risposta dei frontalieri ai quali è stato suggerito laddove è possibile di arrivare in stazione in quattro su ogni autovettura. Non solo per una questione di costi, che non guasta mai, ma anche per dare una mano al miglioramento della qualità della vita.

Potrebbe interessarti anche
Tags
auto
stazioni
parcheggi
posti auto
stabio
ffs
© Regiopress, All rights reserved