Sara Solcà
Mendrisiotto
16.08.2016 - 09:360

Arzo, niente autosilo all'ingresso del nucleo. Il Municipio si appella al parlamento

Pronto a sottoscrivere le varianti al Piano regolatore e il Piano particolareggiato del nucleo di Arzo, il Consiglio di Stato ha dato l’altolà al progetto del Municipio di Mendrisio di realizzare un autosilo all’entrata sud del centro del quartiere. Una decisione risultata indigesta all’esecutivo della Città che, nota la posizione cantonale, già a luglio ha deciso di appellarsi al Gran Consiglio.

Il ricorso, spiega la stessa autorità comunale in una nota, traduce la volontà di rivendicare “la propria autonomia di ente pianificante nei confronti del Cantone”. L’idea di creare un parcheggio pubblico interrato, capace di fare posto a 60 veicoli, era già stata ancorata, a fine 2012, al messaggio che accompagnava le nuove strategie pianificatorie e che è stato avallato dal Consiglio comunale. Un passo dettato, si ricorda, dalla carenza di posteggi ad Arzo, ormai “assodata” e quantificata in circa 76 posti. Quanto al sito indicato per costruire la struttura, appare, ribadisce il Municipio, “strategico, sia per la sua vicinanza al nucleo, sia perché permetterebbe una riqualifica urbanistica di un luogo molto sensibile attraverso la sistemazione dell’area soprastante quale giardino pubblico”.

Nel frattempo, il via libera cantonale agli strumenti di Piano regolatore sarà in pubblicazione fino al 16 settembre. L’incarto potrà essere visionato all’Ufficio tecnico comunale di Mendrisio (dal lunedì al venerdì, dalle 14 alle 16). Le modifiche d’ufficio apportate dall’autorità cantonale sono anch’esse soggette a ricorso al Tribunale cantonale amministrativo.

Tags
arzo
nucleo
municipio
piano
© Regiopress, All rights reserved