Benedetto Galli
Chiasso
20.10.2015 - 14:450

Centro Ovale, Proto incontra Coduri

Il tanto agognato incontro (da parte della Proto Enterprises) c'è stato. Appuntamento questa mattina, martedì, al  Centro Ovale a Chiasso, il presidente del Consiglio di amministrazione della Centro Ovale 1 Arnoldo Coduri si è trovato di fronte Alessandro Proto in persona. «In effetti l'unica cosa vera è che ci siamo incontrati. Come è successo con altre persone interessate», ci conferma lo stesso Coduri. Come dire che non si nega a nessuno la possibilità di esporre un progetto. E se da un lato la Proto, società con sede a Londra, sente già di avere in tasca l'opportunità di trasformare il complesso commerciale in un polo finanziario; dall'altro la proprietà della struttura appare decisa a condurre in porto un'iniziativa diversa. Ovvero creare l'Aurum Gate destinato a fare spazio a gioielli e orologi.

In una nota diffusa dai portali la Proto rilancia la sua idea; immagina quali potenziali inquilini dell'Ovale banche e fiduciarie; e annuncia di avere già un accordo con il 70% degli interessati. Certo, si fa capire, sarebbe un centro di un certo livello. Dove un caffè, nel solo bar previsto, costerebbe 10 franchi. Insomma, un unicum da tutti i punti di vista.

Coduri, dal canto suo, ci conferma di non avere visionato alcuna carta. E di non saperne niente di più di quanto comunicato ai media. Affaire à suivre.

Tags
proto
centro
ovale
centro ovale
coduri
© Regiopress, All rights reserved