laRegione
Nuovo abbonamento
il-luganese-davide-staedler-miglior-ceo-d-europa
Il premiato
Luganese
10.08.2020 - 18:400

Il luganese Davide Staedler miglior Ceo d'Europa

Lo ha annunciato la rivista inglese Mnthly, specializzata nelle tematiche di gestione aziendale

La rivista CEO Monthly, rivista inglese specializzata nelle tematiche di gestione aziendale, ha da poco pubblicato i nomi dei vincitori del concorso per i migliori dirigenti d’azienda (Chief Executive Officer, Ceo) per il 2020. Tra questi, figura il PD Dr Davide Staedler, che ha ottenuto il premio di miglior Ceo d’Europa centrale nel settore delle consulenze in biotecnologia, per le sue attività di gestione della società Tibio, con sede a Comano. Tibio è una società fondata dallo stesso Staedler nel 2009, all’età di 22 anni, durante gli studi in biologia all’Università di Losanna. L’azienda è specializzata nel campo delle consulenze scientifiche e nelle analisi, nel settore biotecnologia e chimica – in particolare per ciò che concerne lo sviluppo di nuovi approcci biotecnologici e le relative applicazioni industriali, sia nel settore ambientale che chimico-farmaceutico. L’azienda svolge anche progetti di ricerca, in collaborazione, tra gli altri, con il Politecnico federale di Losanna e la SUPSI, ed è attiva in tutta Europa. Davide Staedler, classe 1986, farmacologo di formazione e titolare di un dottorato in chimica al Politecnico federale di Losanna, è anche libero docente in farmacologia e tossicologia all’Università di Losanna/CHUV, oltre a essere docente di imprenditoria e membro del “Club dei 100 imprenditori” dell’Università di Losanna. Staedler siede nel consiglio di amministrazione di alcune start-up di biotecnologia ed è direttore scientifico del laboratorio vodese Scitec Reserach SA, uno dei maggiori laboratori di analisi chimiche della Svizzera. Questo premio, conferito grazie al raggiungimento di precisi obbiettivi scientifici e finanziari, acquisisce ancora più importanza - si legge nel comunicato diramato alla stampa - per la piccola azienda di Comano, trattandosi di un anno particolarmente impegnativo a causa dell’attuale situazione socio-economica legata alla pandemia di covid-19.

© Regiopress, All rights reserved