laRegione
Nuovo abbonamento
s-e-lanciato-dal-lac-di-lugano-in-una-prova-di-parkour-ferito
TI-PRESS
Un'acrobazia finita male
Luganese
10.08.2020 - 15:400
Aggiornamento : 17:39

S'è lanciato dal Lac di Lugano in una prova di parkour, ferito

Un salto da 7-8 metri, poi la caduta sulla schiena per un giovane confederato. Ricoverato e poi dimesso dall'ospedale

Prove di 'parkour' e, quale set e palestra architettonica, il Lac di Lugano. La celebre attività ludico-sportiva praticata da adolescenti e da giovani negli spazi cittadini, consistente nel superare ostacoli di vario tipo con volteggi, salti e altre acrobazie, è costata il ricovero all'ospedale a un giovane confederato. Il ragazzo si è prodigato in uno dei lanci mozzafiato al centro culturale Lac di Lugano, buttandosi da un'altezza di sette-otto metri, ma l'atterraggio è stato tutt'altro che morbido: l'appassionato di acrobazie è caduto malamente sulla schiena, nella zona in cui si trova la rampa del Lac. L'episodio risale a venerdì sera, ma ne siamo venuti a conoscenza soltanto ora. Immediati i soccorsi della Croce Verde, i cui sanitari hanno prodigato le prime cure al ferito, decidendo il trasporto all'ospedale, dove è rimasto ricoverato e nel frattempo dimesso. Il giovane, che s trovava al Lac con un coetaneo, anch'egli appassionato di 'parkour' ma rimasto incolume, ha picchiato fortemente la schiena. Davvero un pericolo grande quello corso dal protagonista, che fortunatamente si è ripreso. Sul posto anche la polizia della città di Lugano. 

© Regiopress, All rights reserved