laRegione
Nuovo abbonamento
Ancora più vantaggiosa
TI-PRESS
ULTIME NOTIZIE Cantone
Bellinzonese
1 ora
Parco eolico del Gottardo: spuntano le prime torri
Da fine luglio verranno assemblate le turbine. L'entrata in servizio dell'impianto, il primo in Ticino, è prevista entro fine novembre
Luganese
7 ore
Lugano, tre ore per approvare il consuntivo 2019
Il Consiglio comunale dopo lunghe discussioni dà luce verde ai conti della Città che hanno chiuso con un utile d'esercizio di 6,7 milioni.
Mendrisiotto
7 ore
Mendrisio: La Città odierna? In futuro potrebbe essere un lusso
Nel presente l''operazione risparmio' premia i consuntivi 2019, in rosso ma meno del previsto. Al lavoro per rivedere Piano finanziario e priorità
Bellinzonese
11 ore
Grande affluenza alla Piumogna, ma nessuna irregolarità
L'area svago di Faido presa d'assalto nel weeekend: la polizia ha appioppato diverse multe per posteggio ma non per questioni legate al Covid
Gallery
Locarnese
12 ore
Intragna, frontaliere si scontra con un camion
Ferite leggere per l'uomo, che nell'affrontare una curva ha centrato il grosso automezzo che procedeva in direzione opposta
Ticino
12 ore
Escursioni in montagna, ma senza sopravvalutarsi
Studio e raccomandazioni dell'Ufficio prevenzione infortuni. Un sito online per testare la propria preparazione
Ticino
12 ore
'Per aiutare gli allievi, corsi di recupero durante le vacanze'
Li chiede il Partito Socialista al Dipartimento educazione e cultura per sostenere chi ha avuto particolari difficoltà con l'insegnamento a distanza
GALLERY
Mendrisiotto
12 ore
Ramo si stacca e cade sulla strada a Morbio Inferiore
Si è staccato da una pianta secolare che si trova in un giardino vicino alla cantonale. Non ha causato danni
Ticino
13 ore
Il pp Andrea Minesso ritira la propria candidatura
Era anche lui in corsa per un nuovo mandato. A fine anno lascerà la magistratura. 'Ho nel frattempo deciso per un diverso futuro professionale'
Locarnese
13 ore
Summer Camp per bambini e adolescenti a Cevio, posti disponibili
È una colonia diurna per ragazzi fra gli 8 e i 15 anni, con attività ricreative, sportive e educative
Locarnese
13 ore
Lavizzara, due crediti per gli alpi di Menzonio, Bolla e Froda
Entrambe le richieste sono di 50mila franchi a favore dei Patriziati di Menzonio e Peccia, verranno sottoposte al legislativo il prossimo 13 luglio
Luganese
31.05.2020 - 15:000

La Lugano Card? Potrà diventare una App

Il Municipio, accogliendo parzialmente una mozione, pronto a estendere i vantaggi della tessera del tempo libero

La Città è pronta a trasformare la Lugano Card - tessera del tempo libero nata nel 2002 destinata ai domiciliati e agli studenti delle scuole cittadine - in una App. Una fase di sviluppo per lo sviluppo dell'applicazione è già stata avviata e, la spesa per passare al digitale, sarà valutata all'interno del Preventivo 2021. Parola del Municipio che, analizzando la recente mozione presentata da Giovanni Albertini (Indipendente) intitolata "Per una Lugano Card ancora più funzionale e conveniente" si dice parzialmente d'accordo a realizzare questo traguardo, condividendone l'obiettivo generale. 

La tessera in mano al 70% dei residenti  

Albertini formulava quattro proposte: creazione di un chip che assorba tutti i servizi della mobilità cittadina (bici, parcheggio auto, mezzi pubblici, tessera ecocentro); potenziare ed estendere la scontistica agli eventi culturali proposti nella Città; fissare una percentuale di sconto che vada dal 30 al 50%; aumentare l'utilizzo e l'attrattività della carta. Ebbene, non tutto si può fare per il Municipio, ma alcune proposte vengono accolte e sono state demandate alla Commissione della Gestione. "Per quanto concerne l’agevolazione per i trasporti - osserva l'Esecutivo - occorrerà valutare il possibile livello di azione tra quelli menzionati e le relative implicazioni finanziarie per l’Azienda dei trasporti e la Città". Lugano non ritiene di integrare nella Lugano Card un ulteriore sconto o una nuova modalità di acquisto per i biglietti dei trasporti pubblici. Ma rileva: "Piuttosto, sarebbe interessante introdurre la possibilità per i possessori della tessera e di un biglietto per un evento culturale di usufruire del trasporto pubblico gratuito per raggiungere l’evento stesso". No comunque a doppioni. "In merito ai parcheggi - evidenzia il Municipio - è necessario considerare che esiste la possibilità di pagare la propria sosta tramite l’utilizzo dell'app Parking Pay e quindi il processo è già disponibile in versione digitale. Introdurre la possibilità di pagare con la Lugano Card risulterebbe supplementare". 

L'autorità cittadina si dice favorevole ad aprire un altro fronte per la Lugano Card, in possesso di quasi il 70% dei residenti di Lugano (45 mila 683 tessere su una popolazione di 67 mila 82). "Per esempio, come accennato all’interno della mozione si potrebbe inserire un chip (tecnologie come Radio Frequency Identification e/o Near Field Communication) nelle tessere, il quale da un lato agevolerebbe l’utilizzo delle stesse, ma dall’altro richiederebbe dei sostanziali interventi, nonché investimenti, per adeguare tutti i servizi. Una soluzione alternativa può essere lo sviluppo di un’applicazione per smartphones dedicata interamente alla Lugano Card e che presenti due interfacce: una per gli utenti e una per i partner. Da un lato l’utente avrebbe la possibilità di richiedere la tessera e di attivarla in formato digitale (tramite un profilo con codice a barre / QR code), nonché di accedere a tutte le informazioni specifiche della card, come per esempio l’elenco dettagliato e aggiornato dei partner e dei relativi sconti e i principali contatti utili".

Ancora il Municipio: "Dall’altro lato, l’App consentirebbe agli esercizi pubblici di iscriversi per diventare partner, di gestire rinnovi annuali e di scansionare correttamente i codici a barre / QR code delle card per verificare e attivare lo sconto del cliente. In questo modo si eliminerebbe l’esigenza per l’utente di portare con sé la tessera, avendola sempre in formato digitale; tuttavia, per renderla utilizzabile anche senza l’intervento di terzi, sarebbe necessario accertarsi che i dispositivi siano adeguati (ad
esempio consentendo la lettura del codice a barre digitale)".

© Regiopress, All rights reserved