Un esempio
Luganese
06.04.2020 - 19:560

Lugano, residenze Airbnb non tassate (per ora)

Ignoto il numero di economie domestiche che ospitano turisti ma con la legge cantonale (in gestazione), la Città potrà intervenire.

Se dovesse entrare in vigore la prevista modifica della legge sul turismo cantonale e nel caso in cui con tale modifica venisse istituita una banca dati/un registro ufficiale di tutti gli Airbnb, la Città di Lugano dovrebbe applicare loro la tassa base annua di 8 franchi per ogni posto letto (come per la categoria degli alberghi. Si conclude così la risposta del Municipio all'interrogazione presentata da Petra Schnellmann (e cofirmatari). Per ora quindi la Città non applicherà alcun balzello: le economie domestiche che dovessero svolgere questo tipo di attività (siccome non segnalate e non catalogate) pagheranno la tassa base annuale (50 franchi per persona sola, 100 per due o più persone). Rimane per ora ignoto il numero di residenze Airbnb a Lugano. Allo stesso modo, l'ordinanza municipale che regola la forchetta di costo per gli esercizi pubblici non è ancora entrata in vigore a causa del ricorso di alcuni esercenti luganesi.

© Regiopress, All rights reserved