Un esempio (Ti-Press)
Luganese
26.03.2020 - 16:410

Lugano, manifesti elettorali deturpati

Malgrado il rinvio delle elezioni comunali al 2021 ce ne sono affissi parecchi. Presi di mira dai valdali soprattutto quelli della Lega.

Si registra una recrudescenza di atti vandalici contro i manifesti elettorali a Lugano. Presi di mira soprattutto quelli della Lega dei ticinesi. “È vero ce ne sono tanti che sono stati imbrattati - conferma il municipale di Lugano Michele Foletti -. Questi vandalismi sono figli di gesti compiuti da persone incivili, quelle che ci amano di meno”. Avete sporto denuncia contro ignoti? “No, non servirebbe a nulla, sappiamo con chi abbiamo a che fare, ripeto persone incivili e senza rispetto”, risponde Foletti.

Lavoro ridotto anche nelle società di affissione

Le elezioni comunali sono state rinviate all’anno prossimo ma i cartelloni pubblicitari di partiti e candidati sono ancora ben presenti lungo le vie cittadine. In una situazione normale, ossia prima dell’emergenza sanitaria, le società di affissione non avrebbero avuto difficoltà a sostituirli ma anche loro sono in regime di lavoro ridotto e subiscono gli effetti dell’emergenza sanitaria. Perciò, i manifesti elettorali che andrebbero tolti perché il rinnovo dei poteri locali è stato posticipato venerdì scorso, sono rimasti, mentre non verranno più affissi quelli previsti dall’inizio di questa settimana.

Guarda le 3 immagini
© Regiopress, All rights reserved