La giudice Rosa Item (Ti-Press)
Luganese
05.09.2018 - 09:280
Aggiornamento 11:17

Molestie alla vicina: anziano a processo

Il caso è particolarmente delicato a causa delle condizioni di salute della vittima, afflitta da una forma di handicap mentale

Avrebbe molestato la propria vicina di casa con approcci indesiderati. È delicato il caso che approderà stamattina in aula penale a Lugano. Dinanzi alla Corte delle Assise correzionali comparirà infatti un uomo che dovrà difendersi dall’accusa di coazione sessuale, formulata dalla procuratrice pubblica Chiara Borelli. I fatti, anche se sarebbe meglio utilizzare il singolare essendosi trattato di un unico episodio, risalgono alla primavera del 2016. Come spiega a ‘laRegione’ il suo difensore, l’avvocato Stefano Camponovo, l’accusato – un anziano cittadino italiano residente nel Luganese – non sarebbe arrivato fino al punto di imporre alla presunta vittima un rapporto completo. Tuttavia, la vicenda è delicata anche a causa delle condizioni di salute della donna, che sarebbe afflitta da una forma di handicap mentale. E proprio da un operatore assistenziale sarebbe partita la segnalazione, dopo che lei gliene avrebbe parlato. Visti i contorni alquanto sensibili del caso, il processo si terrà a porte chiuse. A giudicare l’uomo sarà la giudice Rosa Item (in foto).

Tags
processo
vicina
anziano
© Regiopress, All rights reserved