laRegione
Nuovo abbonamento
bambina-ha-rischiato-di-annegare
Una piscina dello stesso quartiere/Rescue Media
Caslano
27.07.2018 - 15:210
Aggiornamento : 16:53

Bambina ha rischiato di annegare

Il fatto è avvenuta in una piscina privata. Soccorsa dalla Croce verde, è stata trasportata in condizioni gravi in ospedale

Una bambina di due anni ha rischiato l’annegamento in una piscina privata di Caslano. Il fatto è avvenuto oggi pomeriggio in una casa di via Torrazza. La piccola, stando alle prime informazioni sarebbe stara rivenuta sul fondo della piscina priva di conoscenza e rianimata dai presenti.

Sul posto sono prontamente intervenuti i soccorritori della Croce Verde di Lugano che hanno richiesto l’intervento di un elicottero della Rega per il trasporto d’urgenza al pronto soccorso di pediatria dell’ospedale San Giovanni di Bellinzona.

La Polizia ha aperto un’inchiesta per stabilire le cause del sinistro. La bimba sarebbe in condizioni molto gravi. A detta dei medici la sua vita potrebbe essere in pericolo. Sul posto, oltre la Polizia cantonale, la Polizia comunale Malcantone ovest e il Care Team per l'aiuto ai famigliari presenti.

Ingrandisci l'immagine
© Regiopress, All rights reserved