Ti-Press
Luganese
22.03.2018 - 08:000

La vicenda del 'pirata' tedesco andrà in appello

La procura ricorre contro la decisione del Tribunale di Stoccarda di non fare espiare in Germania la pena comminata dalle autorità ticinesi

Non è finita la vicenda di Christian R., il pirata della strada tedesco condannato in contumacia in Ticino a 30 mesi di carcere, di cui 12 da scontare, per aver sfrecciato nel tunnel del San Gottardo, superando una decina di auto. 

Dopo che il Tribunale di Stoccarda ha respinto la richiesta del Ticino di applicare in Germania la pena decisa nei confronti del 42enne, oggi il Corriere del Ticino rivela che la Procura tedesca ha deciso di ricorrere. Il caso approderà dunque alla Corte d'appello. 

1 anno fa Il pirata della strada non andrà in prigione
Potrebbe interessarti anche
Tags
ticino
pirata
appello
vicenda
© Regiopress, All rights reserved