Rendering Comune di Melide e Studio di architettura Land Suisse
Melide
16.03.2018 - 09:330

Più vicino l'autosilo a lago

Il Dipartimento del territorio pronto a finanziare con 3 milioni di franchi la realizzazione di un posteggio sotterraneo nella zona del campo da calcio

Nella sua seduta settimanale, il Consiglio di Stato ha conferito mandato al Dipartimento del territorio di concludere un accordo con il Comune di Melide per il finanziamento del posteggio sotterraneo a lago, per un importo massimo di 3 milioni di franchi. “Il relativo progetto di sistemazione paesaggistica del comparto a lago presentato dal Municipio di Melide, che comprende l’autosilo interrato, contribuirà ad attuare concretamente la strategia di valorizzazione e di miglioramento della fruizione pubblica delle rive dei laghi di valenza cantonale e regionale”, si legge in una nota del consiglio di Stato.

Il piano rientra nella politica del Dipartimento del territorio volta a garantire la molteplicità di usi e funzioni dei laghi e delle fasce lacustri, in particolare attraverso una pianificazione unitaria e progetti mirati in grado di promuovere il recupero, il riordino ed il coordinamento regionale delle infrastrutture a lago, nonché tutelare e valorizzare il paesaggio lacustre. Uno dei casi che si sta per concretizzare riguarda il Comune di Melide. “A tale proposito si osserva che in passato anche altri Comuni avevano presentato progetti in questo ambito. Tuttavia, finora, senza il sostegno del Cantone non è stato possibile portarli a termine”, si fa notare nella nota. Lo scorso 11 dicembre, il Municipio di Melide aveva trasmesso al Dipartimento del territorio un 'Progetto di sistemazione paesaggistica del comparto a lago' accompagnato dal 'Modello economico-finanziario per il finanziamento del posteggio sotterraneo a lago'. Il successivo esame dipartimentale ha attestato la validità del progetto e la plausibilità del modello economico-finanziario. “A fronte di un preventivo che presenta un costo pari a 10,5 milioni di franchi (Iva inclusa) e considerati il grado di autofinanziamento del 50%, nonché la forza finanziaria del Comune, il contributo cantonale massimo proponibile è di 3 milioni.

La decisione governativa si rifà alle Linee direttive 2015-2019 (aggiornamento novembre 2017), e segnatamente alla scheda n. 34 / Territorio: paesaggio e qualità di vita, che prevede il sostegno a interventi di valorizzazione del paesaggio a livello locale e comprensoriale, come pure alla scheda di Piano direttore P7/ Laghi e rive lacustri e alla relativa strategia di valorizzazione delle rive dei laghi, in particolare il sostegno alle aree di svago d’interesse cantonale, tra le quali figura quella di Melide-Ponte diga.

Il piano presentato dal Comune di Melide ha quale scopo la riqualifica urbanistica e paesaggistica della Piazza comunale. La futura costruzioe di un autosilo interreto – si precisa nella nota del Consiglio di Stato – comporta la riprogettazione del contesto attorno al campo da calcio e la riorganizzazione degli spazi; verranno inoltre riprogettati i percorsi pedonali e ciclabili così come il verde. 

Il Consiglio di Stato ha incaricato il Dipartimento del territorio diretto da Claudio Zali di concordare i prossimi passi con il Comune di Melide e, in funzione dell'esito della trattativa con quest'ultimo, di allestire un messaggio per la richiesta di un credito al Gran Consiglio coordinato con la domanda di costruzione e il credito di competenza comunale

Tags
melide
territorio
lago
consiglio
dipartimento
stato
dipartimento territorio
comune
autosilo
laghi
© Regiopress, All rights reserved