Francesca Agosta
Lugano
01.01.2018 - 14:490

Capodanno a Lugano, tanta festa pochi problemi

Due persone fermate per possesso di marijuana e due interventi per sedare altrettante potenziali liti. Sono state queste situazioni a chiamare l’azione degli agenti della Polizia di Lugano a capodanno. Le stesse forze dell’ordine parlano di un servizio svolto senza avvenimenti rilevanti. La festa in Piazza della Riforma si è insomma tenuta all’insegna dell’allegria. Il lavoro non è comunque mancato alla Polizia che ha fermato un ventenne straniero, trovato in possesso di marijuana durante un controllo di sicurezza presso l’autosilo Motta. Per i medesimi motivi, un altro ventenne è stato fermato in Rivetta Tell. Poi gli agenti hanno soccorso un sessantatreenne svizzero, colto da un malore in via Magatti (sotto l’influsso di sostanze alcoliche), dopo una vista medica è stato riaccompagnato a casa, mentre il 25enne caduto picchiando la testa è stato trasportato al pronto soccorso dalla Croce Verde.

La Polizia è intervenuta pure per una lite con vie di fatto tra una coppia di amanti occorsa in centro, per un 24enne conducente italiano, per guida in stato d'inattitudine e per il controllo e l'allontanamento di un diciottenne richiedente l'asilo, per problemi d'ordine pubblico in Piazza Manzoni. È stata inoltre identificata la 49enne svizzera, che in Piazza Manzoni, colta dai servizi di sicurezza privata mentre stava frugando nelle tasche di una diciassettenne svizzera. Subito rilasciata, la donna è stata soccorsa un’ora e mezza dopo che si è accasciata a terra. Ma ha rifiutato l’aiuto dei volontari della Croce Verde di Lugano ed è così stata riaccompagnata a casa. L’intervento degli agenti ha anche scongiurato una lite fra più persone in Piazza Rezzonico che avrebbe potuto trasformarsi in rissa, ma all’arrivo della polizia i protagonisti sono fuggiti.

Tags
lugano
polizia
piazza
agenti
capodanno
problemi
festa
© Regiopress, All rights reserved