Sara Solcà
Bedano
03.12.2017 - 18:000
Aggiornamento : 15.12.2017 - 17:12

Six di Bedano, Ghisletta chiede lumi e se il lavoro passerà dalla Svizzera alla Polonia

"Corrisponde al vero che il lavoro di gestione dei pagamenti per le carte di credito, svolto sinora, sarà portato dalla Svizzera in Polonia? In caso affermativo intende informare la popolazione sui rischi legati a questo scellerato trasferimento?": sono due delle domande poste al Consiglio di Stato dal deputato socialista in Gran Consiglio Raoul Ghisletta che non ha digerito i cento posti di lavoro tagliati dalla Six di Bedano e l'atteggiamento del gruppo. L’annuncio della chiusura da parte di Six delle sedi di Bedano e Oerlikon è del 20 novembre scorso. Ghisletta, nell'atto parlamentare, ricostruisce la storia recente della società: “Il gruppo Six è di proprietà principalmente di Ubs e Credito svizzero, ha 4’000 dipendenti e nel 2016 ha generare 221 milioni di franchi di utili".

Poi, nell’agosto di quest’anno, Six ha acquisito Aduno group e l’ha trasformata in Six payment Ag Bedano, che gestisce le carte di credito Visa, MasterCard e Maestro. Nel 2016 Aduno Group ha fatto un utile netto di 75 milioni di franchi, e nel 1° semestre 2017 di 45 milioni di franchi. Per Ghisletta, “siamo di fronte all’assalto e alla chiusura arrogante, vergognosa e senza precedenti di una ditta fiorente nel nostro cantone. E la responsabilità etica di quanto avviene ce l’hanno anche i facoltosi proprietari locali, che hanno venduto la ditta Aduno alla Six, intascando svariati milioni”. Risultato: “La chiusura di Bedano avrà conseguenze drammatiche per gli impiegati, in gran parte qualificati nel settore finanziario e residenti in Ticino e le perdite fiscali saranno importanti per Comune e Cantone.

Il deputato deplora l’ostilità di Six nei confronti dell’associazione di categoria (Asib), che tutelano gli impiegati. Da qui le domande poste nell'interpellanza quante sono le persone licenziate a Bedano, se e quando sia stato regolarmente inoltrato al Cantone l’annuncio di licenziamento collettivo e quali passi sono in corso per la consultazione dei lavoratori licenziati e l’elaborazione di soluzioni alternative alla chiusura e disdetta collettiva. Il Governo ha di recente incontrato le parti, come chiesto dall’Asib, quali relazioni esistono tra la Banca dello Stato e Six Group e se è possibile esercitare pressione tramite le banche cantonali su Six Group per contrastare la chiusura della sede di Bedano.

© Regiopress, All rights reserved