©Ti-Press/Gabriele Putzu
Lugano
20.02.2017 - 12:400
Aggiornamento : 15.12.2017 - 17:11

Piano regolatore di Lugano, la sinistra interroga il Municipio

Quando sarà scelto il gruppo di esperti e quando si prevede possa essere operativo? Sono le prime due domande dell'interrogazione presentata oggi al Municipio dal gruppo Verdi, Ps-Pc e Indipendenti. Il tema è quello della revisione del Piano regolatore di Lugano, il cui messaggio era stato approvato dal legisltivo  a metà marzo 2016. Un messaggio, ricordano gli interroganti, che prevede “l’apertura di un bando di concorso pubblico (…) per l’elaborazione del piano di indirizzo”, di cui si chiede quando la Città prevede di presentarlo. Era pure stato approvato il credito di 286mila franchi per la fase 1 della revisione generale del Piano Regolatore della sezione di Brè comprendente il Piano di indirizzo e la consulenza di esperti esterni”.

Tutto però è ancora fermo e si continua edificare sulla base della vecchio pianificazione che non contempla le regole poste dalle nuove leggi votate a livello federale e da implementare a livello cantonale e comunale, sottolinea nell'interrogazione il gruppo secondo cui "la popolazione attende di  sapere come sarà coinvolta partecipazione dei cittadini”. Da qui, le ultime due domande: "In quali termini e con quali tempistiche verrà coinvolta la popolazione"? E sono chieste indicazioni pIù precise in questo senso e su come si intenda organizzare la consultazione consultiva della popolazione per il nuovo piano di indirizzo del comparto di Brè

© Regiopress, All rights reserved