monte-verita-i-rapporti-svizzera-italia-al-centro-di-due-eventi
Monte Verità (foto Ti-Press)
24.09.2020 - 16:41

Monte Verità, i rapporti Svizzera-Italia al centro di due eventi

“I volti dell'accoglienza. Momenti di riflessione sui rapporti tra Svizzera - Italia dal '43 a oggi” è il tema al centro di un doppio appuntamento proposto in collaborazione della Fondazione Monte Verità, Insubrica Historica e Antenna Ticinese dei Verbanisti.

Il primo appuntamento è per venerdì 25 settembre, alle 20.30: sarà proposta la proiezione della pellicola ‘L'ultima speranza/Die letzte Chance’, di Leopold Lindtberg. La pellicola è stata girata tra il ‘44 e il ‘45 ad Ascona e dintorni e la proiezione è la prima assoluta in Ticino, dopo il restauro di Cinémathèque Suisse e Schweizer Radio und Fernsehen. Il film verrà introdotto dallo storico Raphael Rues, membro di Insubrica Historica e dell'Antenna Ticinese dei Verbanisti.

Il secondo appuntamento, sabato 26 settembre, alle 11, prevede la discussione ‘1943-2020: due volti dell’accoglienza’, in cui interverranno gli storici Marino Viganò e Raphael Rues, che tratteranno le politiche di asilo della Confederazione dopo il '43, del fenomeno dei profughi e del ruolo del Ticino nella Resistenza. Si confronteranno con i testimoni d'ieri e di oggi Edoardo Sacchi, che ha combattuto nella Resistenza tra Svizzera e Italia, e Pietro Majno Hurst, figlio di un rifugiato ebreo accolto in Svizzera nel '43. Introduce e modera l’incontro Brigitte Schwarz, giornalista Rsi.

I due momenti di approfondimento vogliono offrire l’occasione per uno sguardo d’insieme che permetta di alimentare la memoria di un periodo storico fondamentale e d'interpretare gli avvenimenti del presente.

Entrambi gli appuntamenti si terranno alla Fondazione Monte Verità di Ascona; entrata libera fino a esaurimento posti.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved