laRegione
Nuovo abbonamento
ascona-volano-i-sassi-dei-confederati
Locarnese
10.08.2020 - 09:100
Aggiornamento : 13.08.2020 - 15:40

Ascona, volano i sassi dei confederati

Sul lungolago sabato la nona edizione del Campionato ticinese. Alto il livello dei partecipanti, caduto il record in campo maschile

Grande successo di partecipanti al Campionato ticinese del lancio del sasso andato in scena sabato, sul lungolago di Ascona. Sono scesi in pedana i "pezzi grossi" dal nord delle Alpi, specialisti in questa disciplina. La competizione, a causa del Covid, era l’unica prevista dal calendario. Il livello alto delle gare lo si è notato già in entrata, dopo i primi lanci spettacolari soprattutto tra gli uomini, dove il precedente record è stato superato di quasi un metro.
Meritano comunque una citazione i primi 5 di ogni categoria; anche se le donne non hanno ritoccato il record la battaglia é stata serrata e molte hanno flirtato con la distanza dei 5m. Perfetta l'organizzazione curata da Tiziano Broggini, con tutte le prescrizioni sanitarie imposte dal caso rispettate alla lettera. I partecipanti si sono già dati appuntamento all'anno prossimo, che coincide col giubileo dei 10 anni della manifestazione asconese. La data è quella di sabato 7 agosto e sarà una carrellata di forzuti che gareggiano con sassi di 70 Kg e oltre.

Ecco, intanto, i risultati. Nella categoria uomini vittoria di Yvan Chapuis (VD), con 6m 38cm, nuovo record (il precedente, stabilito nel 2016, era di 5m 48cm). Secondo Urs Hasler, 6m 25cm. Terzo Martin Jakober (OW) 5m 29cm. Poi a seguire Peter Bollhalder (SG), 5m 15cm e Filippo Bignasca, 5m 01cm.  Tra le donne successo (il record rimane di 6m 12cm, realizzato nel 2018 ) dell'italiana Michela Dal Boni, con 5m 76cm, che ha messo in fila Tuula Roininen, la connazionale Iliana Salcedo, Valentine Mauro e Consuelo Mereghetti.

Ingrandisci l'immagine
© Regiopress, All rights reserved