laRegione
Nuovo abbonamento
ascona-il-sorpasso-per-il-lungolago-non-divide-la-politica
La Casa comunale del Borgo (foto archivio Ti-Press)
ULTIME NOTIZIE Cantone
Ticino
13 min

Posteggiare bene per la sicurezza stradale

Il Dipartimento istituzioni: 'Importante parcheggiare nelle zone adibite, affluenza straordinaria rispetto agli scorsi anni nelle zone turistiche'
Gallery (6 foto)
Locarnese
13 min

Motoscafo distrutto dalle fiamme ad Ascona

I pompieri di Locarno in azione per spegnere le fiamme sviluppatesi a bordo del natante
Ticino
30 min

Progetti Interreg, 7,2 milioni di finanziamenti straordinari

L'apertura del bando è stata decisa dal Comitato di sorveglianza del programma, composto da Ticino, Grigioni, Vallese e alcune regioni italiane
Mendrisiotto
44 min

Gli InterCity non si fermeranno nel Mendrisiotto

Le Ferrovie rispondono (e respingono) le richieste sollevate da Mendrsio, Chiasso, Ers, Astuti e Crtm.
Bellinzonese
59 min

Annullato 'Ul gir di alp' nella zona del Nara

Evitare nuovi contagi da Covid-19. Il comitato organizzatore rimborserà i molti iscritti
Bellinzonese
1 ora

Sussidio bici elettriche, Biasca ha raggiunto il limite

Per quest'anno l'aiuto non sarà più concesso
Bellinzonese
1 ora

Riaperta all'utenza la Biblioteca comunale di Giubiasco

Ma dal 17 al 28 agosto sarà di nuovo chiusa per aggiornamento programma gestione prestiti libri
Bellinzonese
1 ora

Cinema sotto le stelle a Dalpe: attenti arriva 'Joker'

La proiezione sabato sera 8 agosto nei prati di Bedrina, con entrata libera ma vietata ai minori di 16 anni
Luganese
1 ora

Era un 'piccolo chimico' della droga sintetica

Il 24enne luganese condannato a una pena di 180 giorni aveva 'rubato' le tecniche di fabbricazione delle sostanze stupefacenti dal web.
Locarnese
15.07.2020 - 17:050

Ascona, il sorpasso per il lungolago non divide la politica

La spesa maggiorata per Piazzale Torre non intacca la fiducia nell'esecutivo del Borgo: approvato in Cc il credito di 721mila franchi

Il Consiglio comunale di Ascona di martedì sera ha approvato il credito suppletorio di 721mila franchi per le opere di riqualifica urbanistica del Piazzale Torre (ultima tappa dell'abbellimento del lungolago), iniziate lo scorso autunno ma presto interrotte a causa dell'innalzamento del lago prima e per il lockdown dopo.

Il cantiere ripartirà dopo la stagione turistica. A far digerire a 22 consiglieri su 27 presenti un sorpasso di spesa parecchio discusso alla vigilia della seduta e che va ad aggiungersi ai 3 milioni stanziati per il progetto complessivo, sono stati i chiarimenti forniti dal sindaco Luca Pissoglio: «La sfortuna ci ha messo lo zampino. In ottobre in un paio di giorni il Verbano è salito di 2 metri, per poi restare tutto l’inverno a circa un metro oltre la media. Precauzionalmente abbiamo quindi calcolato i costi supplementari con un ampio margine di prudenza. In particolare i 129mila franchi previsti per eventuali misure di contenimento del lago verranno spesi solo in caso di necessità». Il cantiere riaprirà in ottobre dopo la stagione turistica.

Dopo il lockdown, il turismo è andato bene

Contestualmente è stato respinto l'emendamento che chiedeva di rinunciare ai giochi d'acqua, che dunque restano nel progetto. «Spendere 300mila franchi per dei giochi d'acqua è un insulto a tutti coloro che faticano ad arrivare a fine mese», ha sostenuto Valerio Sala (Plr). Di avviso diverso il gruppo liberale-radicale che, attraverso Massimo Biffi, ha difeso «una soluzione che richiama l'antica foce della Brima, parte integrante di tutta l'opera, per nulla eccessiva; il “nuovo” lungolago è molto apprezzato dagli ospiti. Il Municipio ha risposto alle criticità espresse dalla Commissione edilizia. L’ipotesi di ottenere dei risparmi è concreta». Gli ha fatto eco Marco Passalia (Ppd): «L'esecutivo ha lavorato bene in questa legislatura. Merita la nostra fiducia anche su questo dossier. Se vi sono delle responsabilità sui calcoli della quota lago, ci è stato assicurato che saranno chiarite».

Approvate le misure di sostegno 'Politica Covid-19'

Un sostegno pieno, dunque. Motivato anche dal buon andamento del turismo in questi primi mesi post lockdown. Il Municipio e l'apparato comunale nel suo insieme hanno incassato l’apprezzamento del legislativo, che ha approvato all'unanimità il messaggio "Politica Covid-19" con le relative misure a sostegno dell'economia e della popolazione.

Significativi i dati dei due autosili comunali. Il deficit stimato inizialmente in 800mila franchi (con cali delle entrate che hanno raggiunto il 95% nelle settimane di lockdown) si attesta invece a 232mila, grazie ai risultati di giugno (fino al 30% di utenti in più rispetto allo stesso mese del 2019).    

Un appello a continuare sulla strada della coesione e della fiducia lo ha espresso anche la neopresidente del Consiglio comunale, Nadia Tajana (Lui), che ha ringraziato la collega uscente Michela Pedroli (Ppd) per il prezioso lavoro svolto. Vicepresidente è stata eletta Giselda Saletti-Antognini (Plr).

 

 

 

© Regiopress, All rights reserved