laRegione
Nuovo abbonamento
La sede cittadina dell'istituto
Locarnese
30.06.2020 - 15:020

Raiffeisen Locarno: 'ok' ai conti, ma per corrispondenza

L'assemblea approva le cifre dell'anno 2019, che si chiude con buoni risultati

È stata un’approvazione per corrispondenza, quella effettuata dai soci della Banca Raiffeisen di Locarno sul conto annuale 2019. L’emergenza sanitaria ha infatti costretto a una modalità inedita. Fra gli altri temi sul piatto, la remunerazione delle quote sociali, lo scarico agli organi e la revisione parziale dello statuto. Oltre 1’300 votanti hanno approvato, quasi all’unanimità, il conto annuale che, malgrado il contesto economico particolarmente impegnativo, nonché la forte concorrenza e i tassi d'interesse persistentemente bassi, ha fatto registrare ancora una volta dei buoni risultati. La crescita del bilancio (più 4.2 %) a 749,2 milioni di franchi, dei depositi alla clientela (più 2 %) a 600,3 milioni, dei prestiti (più 3.4 %) a 617,4 milioni e delle operazioni d'investimento (più 19.5 %) a 153,2 milioni, hanno permesso all'istituto di mantenere i ricavi sui livelli dell’anno precedente e, grazie alla leggera flessione dei costi, di raggiungere un utile lordo di 3,8 milioni di franchi e un utile netto di 1,6 milioni, in aumento del 5.1 per cento rispetto all’anno precedente. 

Gran parte dell’utile conseguito sarà reinvestito nel futuro della banca e quindi andrà a rafforzare ulteriormente il capitale proprio dell’unico istituto bancario, che ha sede giuridica a Locarno. I risultati della votazione, conclusasi lo scorso 12 giugno, sono stati ratificati dal Consiglio d’amministrazione della Banca nella seduta del 18 giugno. La partecipazione al voto è stata molto più elevata rispetto all’assemblea tradizionale. La Banca Raiffeisen Locarno impiega 36 collaboratori, tra cui un apprendista e due collaboratori Raiffeisen della Svizzera tedesca. Sempre importante il sostegno dell’istituto agli eventi locali e regionali in collaborazione con le ulteriori banche regionali e la Federazione delle Banche Raiffeisen del Ticino e Moesano. La Banca versa inoltre oltre mezzo milione d'imposte dirette agli enti locali.

© Regiopress, All rights reserved