Il cantiere dell’albergo diffuso di Corippo sarà avviato in autunno (Ti-Press)
Locarnese
10.07.2019 - 21:460

Masterplan Verzasca 2030, dal co-working all'agenda

Il Gruppo di accompagnamento per lo sviluppo regionale (Gasr) ha illustrato i passi concreti per migliorare l’attrattivo occupazionale e residenziale della Valle

Si è tenuto di recente un incontro del Gruppo di accompagnamento per lo sviluppo regionale (Gasr), durante il quale sono stati illustrati i concreti passi avanti mossi nell’ambito dei progetti del Masterplan Verzasca 2030.  Fra le novità più importanti, per migliorare l’attrattivo occupazionale e residenziale, spicca il progetto co-working Verzasca e Piano (spazi di lavoro condivisi) diventato realtà: con le porte aperte del 3 e del 9 luglio sono a disposizione i due spazi a Brione (Verzasca) presso l’ex Banca Raiffeisen, e a Tenero presso l’ex-Infopoint turistico. Nel frattempo ha preso forma il progetto Agenda Verzasca, un’agenda online attraverso la quale si possono conoscere e coordinare tutti gli eventi e gli appuntamenti organizzati in valle.  

Rimanendo nella dimensione online, a inizio luglio è stata inviata la prima newsletter “Verzasca viva”, utile per aggiornare gli iscritti in merito a progetti, novità e informazioni che concernono il comprensorio. A inizio maggio è stato inaugurato il “Sentiero delle leggende” a Gerra Verzasca: un percorso circolare disseminato di postazioni multimediali grazie alle quali si entra in contatto con le leggende, gli usi e i costumi verzaschesi di un tempo. Nel corso dell’estate sarà concretizzato il rilancio del marchio d’origine “Vera Verzasca” per i prodotti agroalimentari della valle. Quanto ai progetti faro, ovvero quelli a matrice turistica, il cantiere dell’albergo diffuso di Corippo sarà avviato in autunno. Il rinnovo e rilancio del Centro sportivo di Sonogno non prevede unicamente nuovi spazi e la copertura dell’attuale pista, bensì anche la creazione di una vera e propria organizzazione per ospitare campi e corsi polisportivi con pernottamento presso l’attuale Casa S. Angelo.

A Brione sono invece in corso gli ultimi approfondimenti per creare il campeggio alpino, che potrà accogliere un totale di 70-80 stalli. Infine, il progetto per una nuova mobilità in valle ha incassato un convinto sostegno della Confederazione e dell’Ufficio per lo sviluppo economico e prenderà concretamente avvio quest’estate, raccogliendo esigenze di mobilità di coloro che abitano il territorio. A proposito del trasporto pubblico, il Gasr prende atto con delusione che il prospettato potenziamento della linea Autopostale sia posticipato al 2021, nonostante i Comuni e Fondazione Verzasca avessero chiesto più volte a gran voce l’introduzione già per il 2019 di una maggiore cadenza delle corse e della sospirata corsa serale supplementare, specie nel periodo estivo, anche in ottica turistica.

Tags
verzasca
valle
agenda
sviluppo
co-working
gasr
masterplan verzasca
spazi
progetto
progetti
© Regiopress, All rights reserved