Palazzo Marcacci (foto Ti-Press)
Locarnese
14.05.2019 - 17:160

Locarno, nel 2018 cifre con il segno più

Presentate le strategie per far fronte all'esaurimento delle sopravvenienze d'imposta, previsto già nel corso di quest'anno

E fanno tredici. Da 13 anni Locarno chiude i conti della città con il segno più. Per il 2018 un avanzo d’esercizio piccolo piccolo (63mila franchi) a fronte di oltre 93,9 milioni alle uscite e di circa 94 milioni alle entrate.
Oggi pomeriggio a Palazzo Marcacci il Municipio ha incontrato i giornalisti per spiegare in dettaglio cosa si nasconde dietro i numeri. Il sindaco Alain Scherrer ha parlato di un periodo di forte dinamismo, con investimenti su diversi fronti e con un riassetto organizzativo «gestito in ottica aggregativa. Seppur un’aggregazione appare ancora lontana». Ha poi ricordato che negli ultimi anni il risultato finale è stato influenzato positivamente dalle sopravvenienze d’imposte, che però sono ormai esaurite. «Stiamo già lavorando per far fronte a questo cambiamento e per mantenere stabile il moltiplicatore. Ciò significa che dovremo stabilire una tabella degli investimenti che tenga conto delle priorità».
Sulla stessa linea il capo dicastero finanze Davide Giovannacci, che ha annunciato una riduzione degli investimenti per non aumentare il debito pubblico (sceso a 72 milioni di franchi). Operazione riuscita nel 2018, alla quale si somma la vendita di alcuni terreni. «Poche le variazioni a livello del personale, con alcuni adattamenti, e pochi anche i cambiamenti per i flussi finanziari Cantone-Comuni – ha aggiunto –. Per quest’ultimo settore, che incide non poco sulle nostre casse, speriamo che prossimamente qualcosa possa tornarci, visto che le finanze cantonali sono sane».

Gli obiettivi della città sono chiari: il mantenimento dell’attuale pressione fiscale (moltiplicatore d'imposta al 90 per cento) e del debito pubblico. Altrettanto chiare sono le strategie: si punterà su quegli investimenti che portano a un ritorno economico (ad esempio gli autosili, l’acquisto di azioni Ses, il rinnovamento degli impianti d’illuminazione pubblica e altri ancora) e verrà stilata una lista delle priorità. Sono in fase d'esecuzione lavori stradali e presto verranno eseguite opere al Centro di pronto intervento e al cimitero. È stata invece spostata nel tempo la realizzazione dei campi da calcio sintetici allo stadio del Lido.

Potrebbe interessarti anche
Tags
investimenti
locarno
fronte
segno
© Regiopress, All rights reserved