NY Islanders
3
PHI Flyers
1
3. tempo
(0-0 : 2-1 : 1-0)
STL Blues
2
NAS Predators
2
1. tempo
(2-2)
VEGAS Knights
PIT Penguins
04:00
 
l-atg-rimprovera-tio-scarso-rispetto-per-la-giovane-morta
Infografica 'laRegione'
11.04.2019 - 20:280
Aggiornamento : 23:22

L'Atg rimprovera Tio: 'Scarso rispetto per la giovane morta'

L'Associazione ticinese dei giornalisti chiede al portale di cancellare nome e foto della vittima. Anche altri media esteri li hanno pubblicati

a cura de laRegione

L’Associazione ticinese dei giornalisti (Atg) prende posizione, attraverso un comunicato stampa diramato dal presidente Roberto Porta, sul decesso della 22enne inglese avvenuto in una stanza dell'hotel La Palma di Muralto a seguito – questo riportano taluni media citando fonti giudiziarie – di uno strangolamento o soffocamento avvenuto durante un rapporto sessuale col suo compagno 29enne tedesco attualmente in stato di fermo. L’Atg “biasima nel modo più fermo possibile la pubblicazione del nome e delle fotografie della giovane vittima, anche in abiti succinti, come fatto dal portale internet www.tio.ch. Fotografie di una persona deceduta che, proprio perché scomparsa, meriterebbe da parte di un organo di stampa un rispetto totale. Non per nulla in merito a queste pubblicazioni il Ministero pubblico ticinese ha aperto un procedimento penale. Facciamo notare che il Blick, quotidiano conosciuto per il suo stile scandalistico, ha sì pubblicato delle immagini, ma si è premunito di coprire il volto della ragazza e non ne ha dato il nome”. A questo punto l’Atg si augura che Ticinonline “rimuova al più presto quelle immagini, nel rispetto della ragazza deceduta, in circostanze peraltro ancora tutte da chiarire”. Diversi media internazionali, e non solo quelli britannici, nel riferire del decesso e dell'inchiesta hanno pubblicato le generalità della giovane e le sue immagini da lei pubblicate su alcuni social. In Svizzera, ricordiamo, il Codice di procedura penale stabilisce che la pubblicazione di generalità e immagini di una persona vittima di reato può avvenire previa richiesta alla diretta interessata, o ai suoi familiari in caso di decesso.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved