Ci sarà posto per 200 (Ti-Press)
Losone
24.01.2019 - 05:500
Aggiornamento : 09:22

Da ex-caserma a campus per i giovani del Locarno Festival

Il 'BaseCamp', annunciato dal Municipio dopo l'incontro con i capigruppo e i commissari della gestione, potrebbe essere presto realtà

“BaseCamp Losone” è una definizione provvisoria, ma così si potrebbe chiamare la nuova struttura del Locarno Festival per i giovani, ospitata all’interno dell’ex-caserma San Giorgio. Nell’ottobre del 2017, la Segreteria di Stato della Migrazione aveva lasciato quegli spazi che, dal 2014, avevano ospitato il Centro per richiedenti l’asilo. Dopo il ritorno ufficiale alla cittadinanza, il possibile nuovo impiego della struttura emerge dall’incontro svoltosi ieri tra il Municipio di Losone, i capigruppo del Consiglio comunale e i membri della commissione della gestione per discutere di un progetto presentato alle autorità losonesi dal presidente e dalla direzione operativa del Locarno Festival.

Il Municipio lo definisce “un campus per i giovani nei vasti spazi dell’ex-piazza d’armi immersi in oltre due ettari di parco”, destinata a diventare “il cuore di Locarno Young, il nuovo progetto del Festival per consolidare il ruolo dei giovani all’interno della manifestazione”. Nel ricordare la funzione di “trampolino di lancio per i giovani talenti” dell’importante rassegna, l’esecutivo rimarca come il campus losonese diventerebbe “il luogo d’incontro privilegiato” per la giovane comunità svizzera e per quella internazionale che ruotano entrambe attorno al Festival.

‘È più di un’opportunità logistica, è un progetto chiave’

«Si è aperta questa sera (ieri per chi legge, ndr) nell’incontro con le forze politiche losonesi, una prospettiva che potrebbe rafforzare la presenza al Festival di un pubblico giovane» riferisce alla ‘Regione’ Raphaël Brunsch­wig, direttore operativo del Locarno Festival.

«Se il progetto losonese dovesse andare in porto – aggiunge Brunschwig – 200 giovani provenienti in massima parte da tutti i cantoni svizzeri avranno la possibilità di confrontarsi con i contenuti e lo spirito del Festival. Questa è più di un’opportunità logistica, è un progetto chiave della nostra strategia di avvicinare sempre più le giovani generazioni al cinema e al Festival di Locarno».

Potrebbe interessarti anche
Tags
festival
giovani
locarno
progetto
losone
incontro
locarno festival
© Regiopress, All rights reserved