La frana dello scorso aprile
Locarnese
09.09.2018 - 09:460

Statale 337, cantieri per la sicurezza

A Re e a Santa Maria Maggiore, sulla strada della Valle Vigezzo, interventi dell'Anas con limitazioni al traffico

Sono due i cantieri che verranno aperti domani mattina lungo la statale 337 della Valle Vigezzo, percorsa quotidianamente da oltre un migliaio di frontalieri ossolani. In entrambi i casi l'Anas ha previsto limitazioni al traffico.

All'altezza di Re, dove lo scorso 1° aprile, giorno di Pasqua, era caduta la rovinosa frana che ha causato la morte di una coppia ticinese, la statale sarà chiusa al traffico dalle 8 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 17. La limitazione tiene conto delle esigenze dei frontalieri e del traffico turistico e commerciale, con la finestra di un'ora dalle 12.30 alle 13.40. Nei giorni festivi e prefestivi nessuna limitazione. Sarà così sino al 12 ottobre per consentire il completamento della messa in sicurezza del versante roccioso da cui si è staccata la frana. La prima fase dei lavori è stata realizzata dal Comune di Re. Il completamento (disgaggio e posa di altre reti paramassi) è di competenza dell'Anas.

Il secondo cantiere prevede per due chilometri esatti, nel territorio di Santa Maria Maggiore, il senso unico alternato dalle 8 alle 17 (esclusi festivi e prefestivi) per consentire la posa di una infrastruttura elettrica. I lavori si concluderanno il 26 ottobre.

Tags
traffico
re
statale
sicurezza
anas
cantieri
© Regiopress, All rights reserved