Aron D'Errico
Locarnese
03.09.2018 - 15:410

Locarno, D'Errico lascia la politica

Il consigliere comunale dimissiona dal legislativo e abbandona 'in via definitiva' la Lega dei Ticinesi. Buzzini: 'Non è un problema di Sezione'

La Lega dei Ticinesi di Locarno perde un pezzo di un certo peso: Aron D'Errico, consigliere comunale e portavoce del movimento in legislativo, ha comunicato al Municipio e allo stesso Consiglio comunale (con copia agli organi di informazione) la sua decisione di dimissionare dalla carica istituzionale "per motivi professionali". Ma non solo, per "motivi di lavoro e di studio" D'Errico lascia anche "in via definitiva" la Lega dei Ticinesi e l'attività politica in generale.

D'Errico si è fin qui profilato come leghista duro e puro ed è stato prodigo di sollecitazioni nei confronti della Città sotto forma di interpellanze ed interrogazioni, spesso e volentieri contraddistinte da una visione - tipicamente leghista - diciamo... poco aperta rispetto allo straniero. Un approccio sempre mantenuto anche in tema di naturalizzazioni.

Bruno Buzzini, municipale per la Lega, raggiunto dalla "Regione" puntualizza che «alla base delle dimissioni non vi sono problemi di Sezione. Si tratta di una scelta che Aron ha maturato individualmente per motivi professionali». Buzzini tiene a ringraziare D'Errico «per l'impegno che ha sempre messo come consigliere comunale. Aron è uno che lavora; magari a volte può apparire poco diplomatico nelle sue uscite, e per questo poteva non piacere a tutti, ma non si è mai risparmiato e merita quindi, da questo punto di vista, tutto il nostro rispetto e tanti ringraziamenti».

Il suo posto in legislativo dovrebbe essere preso da Bruno Nicora, che in una presa di contatto informale con i vertici sezionali avrebbe già espresso la sua disponibilità.

 

Tags
errico
lega
errico lascia
buzzini
lega ticinesi
consigliere comunale
motivi
ticinesi
consigliere
locarno
© Regiopress, All rights reserved