Samuel Golay
Inasprimento delle sanzioni a chi trasgredisce
Gambarogno
16.02.2017 - 08:000

Rifiuti, contro le cattive abitudini il Gambarogno annuncia multe più salate

Multe più salate per chi trasgredisce. Il Municipio di Gambarogno ha deciso di aumentare le sanzioni nel settore dei rifiuti, per contrastare le cattive abitudini di chi non segue le regole. Sacchi e spazzatura di diverso genere depositati e abbandonati nei luoghi non preposti a tale scopo, oltre a causare costi alla comunità, danneggiano il territorio.
“Nonostante l’impegno profuso nel costante miglioramento dei servizi di raccolta, dei luoghi di deposito e dell’informazione agli utenti, gli abusi e le infrazioni commesse nel servizio rifiuti non accennano a diminuire, creando disagi, disordine e costi aggiuntivi coperti dalla collettività – segnala il Municipio –. Si rammenta che tutti gli ecocentri, come pure i posti di deposito più discosti, sono costantemente videosorvegliati”.
Con l’intento di diminuire gli abusi e in applicazione al Regolamento rifiuti, il Municipio ha rivisto e inasprito gli importi delle multe. Per i rifiuti verdi, la carta e gli ingombranti, la prima volta si pagano 200 franchi; per i recidivi la sanzione arriva a 400. Per chi non è autorizzato (persone che non pagano la tassa rifiuti in Gambarogno, si parte da 250 e si arriva a 500 franchi. Infine, la prima multa per chi getta spazzatura nei boschi, nei terreni, nei riali o nel lago è di 300 franchi (600 per i recidivi). In base alla gravità dell’abuso, l’importo della multa può essere aumentato, a giudizio del Municipio, di un importo che può raggiungere i 200 franchi. In conclusione: “Per garantire un servizio irreprensibile e un territorio pulito e ordinato, confidiamo nella piena collaborazione di tutti gli utenti”.

Potrebbe interessarti anche
Tags
rifiuti
multe
franchi
municipio
gambarogno
cattive abitudini
abitudini
© Regiopress, All rights reserved