Prati a Bordei
Ascona
09.09.2016 - 11:330

Paesaggi culturali svizzeri, oltre 70 esperti per il seminario al Monte Verità

Oltre 70 esperti, tra rappresentanti delle istituzioni, professori, gestori e tecnici del territorio, si sono incontrati ieri e oggi sul Monte Verità di Ascona per partecipare al seminario “Paesaggi culturali della Svizzera. Nuovi metodi ed esperienze per la caratterizzazione e l'identificazione”, organizzato dall'Ufficio federale dello sviluppo territoriale, Ufficio federale dell’ambiente, Dipartimento del territorio del Canton Ticino, Fondazione svizzera per la tutela del paesaggio, Rete dei parchi svizzeri e Candidato Parco Nazionale del Locarnese (Pnl). Obiettivo del convegno è favorire lo scambio di conoscenze ed esperienze per migliorare il riconoscimento delle qualità dei paesaggi culturali, nell’ambito della pianificazione del territorio, della definizione di obiettivi e strumenti nelle pratiche di sviluppo territoriale e paesaggistico.

Molti gli aspetti toccati. Dalla visione della Confederazione al concetto di paesaggio nell’ambito della pianificazione del Ticino, passando dagli esempi di Friborgo, dall’esperienza olandese, dalla ricerca di identità dei paesaggi urbani e dalle prestazioni che questi offrono. Si è parlato pure di aziende agricole e dell'importanza del monitoraggio per i suoi caratteri fisici ma anche per la sua percezione nella popolazione.

Pippo Gianoni, responsabile scientifico del progetto di Parco nazionale del Locarnese, a spiegato come siano gli attori locali, che vivono il territorio e lo valorizzano, a dover beneficiare di questi strumenti che devono permettere concretizzazioni condivise. Applicando il nuovo “Catalogo dei paesaggi culturali” per mettere in evidenza i paesaggi culturali del futuro Parco Nazionale del Locarnese, Gianoni ha elencato i numerosi progetti locali che in parte sono già stati realizzati, mentre altri potrebbero esserlo nei primi dieci anni di gestione del futuro parco.

Tags
paesaggi
paesaggi culturali
territorio
parco
monte verità
nazionale
monte
locarnese
parco nazionale
esperti
© Regiopress, All rights reserved