laRegione
Nuovo abbonamento
nei-grigioni-tutti-a-scuola-e-senza-obbligo-di-mascherina
Ti-Press
ULTIME NOTIZIE Cantone
Mendrisiotto
1 ora

I corsi d'acqua momò tornano a 'vivere'

Due milioni e mezzo per rinaturare il Müfeta a Morbio Inferiore. Nel Mendrisiotto è in atto un 'cambio di rotta'
Bellinzonese
1 ora

Morobbia Trail, nuovo percorso per gli appassionati del genere

Un gruppo di amici si è rimboccato le maniche pulendo un sentiero in disuso e organizzando una gara per professionisti e una popolare previste nel 2021
Bellinzonese
6 ore

I campeggi del Bellinzonese resistono al Covid

L’estate soleggiata ha permesso di registrare una buona affluenza. Da considerare perso il periodo primaverile del lockdown
Ticino
6 ore

Ex funzionario Dss, Dadò rilancia: ‘Audit esterno indipendente’

Dopo la bocciatura della proposta di commissione d'inchiesta il presidente del Ppd torna alla carica con una mozione. E sul dibattito è polemica col Plr
Ticino
6 ore

Mezzi pubblici sovraffollati, un problema per gli studenti

Il Sisa chiede 'di introdurre corse supplementari verso i principali centri formativi del cantone'
Bellinzonese
18 ore

'Mi gira la testa': serata sulle labirintiti

Si terrà alla Casa del popolo giovedì 1° ottobre con l'ATiDU
Ticino
18 ore

Radar, settimana prossima ce n'è per tutti

Ecco le località dove sono previsti i controlli di velocità da lunedì 28 settembre a domenica 4 ottobre.
Luganese
18 ore

Gentilino: se il pirata della strada è... un poliziotto

Un agente della Polizia cantonale, incappato in un radar in Collina d'Oro l'anno scorso durante il servizio, sarà giudicato alle Assise correzionali
Ticino
19 ore

I cinque pp chiedono gli atti e di essere sentiti

I magistrati sono però ancora in attesa di una risposta dal Consiglio della magistratura e dalla commissione parlamentare
Grigioni
07.08.2020 - 08:430
Aggiornamento : 18:12

Nei Grigioni tutti a scuola e senza obbligo di mascherina

L'anno 2020/21 inizierà con lezioni in presenza e classi intere; quarantena per chi torna da zone a rischio

Nei Grigioni il nuovo anno scolastico e di tirocinio inizierà regolarmente con l'insegnamento presenziale in tutti gli istituti di formazione. Sulla base di una valutazione della situazione attuale - si legge in un comunicato stampa - il Cantone con l'inizio dell'anno scolastico non introdurrà nessun obbligo di indossare mascherine negli istituti di formazione. In collaborazione con l'Ufficio dell'igiene pubblica dei Grigioni e con il medico cantonale è stato definito il modo di procedere riguardo a questioni sanitarie, in particolare per quanto riguarda il contact tracing e il comportamento da tenere dopo un test del coronavirus.

Scuole dell'obbligo

Nell'anno scolastico 2020/21 le lezioni nella scuola dell'obbligo si terranno sotto forma di insegnamento presenziale con classi intere. Le regole di comportamento e le misure igieniche continueranno a essere di importanza fondamentale. Nella scuola dell'obbligo non si dovranno indossare mascherine. A seconda della situazione locale in relazione alla Covid‑19, un ente scolastico potrà introdurre un obbligo di indossare mascherine valido per persone adulte negli spazi comuni della scuola. Gli allievi di qualsiasi età o persone adulte che tornano da una zona definita a rischio dalla Confederazione, dovranno rimanere in quarantena per 10 giorni. Agli allievi verranno assegnate attività e compiti da svolgere a casa.

Grado secondario II e nel settore della formazione terziaria

Le informazioni fornite dal Dipartimento dell'educazione, cultura e protezione dell'ambiente (Deca) nel documento del 26 giugno 2020 "Attuazione delle prescrizioni federali concernenti la Covid‑19 nell'anno scolastico rispettivamente di tirocinio 2020/21" rimangono valide.

All'inizio dell'anno scolastico non verrà introdotto nessun obbligo mascherina negli istituti di formazione post‑obbligatoria del grado secondario II (scuole professionali, centri dei corsi interaziendali, scuole d'arti e mestieri, soluzioni transitorie, scuole medie superiori), del grado terziario (scuole specializzate superiori, scuole universitarie professionali e scuole universitarie) e di perfezionamento professionale.

Questa decisione si basa sull'analisi congiunta della situazione attuale svolta dall'Ufficio dell'igiene pubblica, dal medico cantonale e dal Deca. Se non è possibile rispettare le distanze minime e non possono essere adottati altri provvedimenti di protezione, il Cantone raccomanda di proteggersi indossando una mascherina. Spetta agli istituti di formazione dare attuazione in maniera sistematica alle regole di comportamento e alle misure igieniche dell'Ufsp secondo il proprio piano di protezione, il quale deve essere adeguato su base continua. Gli istituti di formazione possono stabilire provvedimenti che vanno oltre, ad esempio l'obbligo di indossare una mascherina durante le situazioni di insegnamento in cui non è possibile rispettare la distanza minima. La competenza e la responsabilità per l'introduzione di un obbligo di indossare mascherine spettano alla direzione dell'istituto di formazione

Se in un istituto di formazione sussiste un obbligo di indossare mascherine, gli allievi provvedono a portarne una con sé. In conformità alle disposizioni giuridiche, per gli apprendisti è l'azienda di tirocinio a dover mettere a disposizione dispositivi di protezione personale, come ad esempio le mascherine.

 anno scolastico 
 covid‑19 
 grigioni 
 mascherina 
 scuola 
© Regiopress, All rights reserved