laRegione
maltempo-chiuse-l-a13-e-la-cantonale-in-mesolcina
L'auto travolta a Splügen e le operazioni di soccorso (PolGr)
+12
ULTIME NOTIZIE Cantone
Luganese
2 ore

Vico Morcote, 'si istituisca il Consiglio comunale'

Ecco l'esito del sondaggio: l'80% dei votanti vuole abbandonare l'Assemblea. A dicembre la decisione definitiva in seduta ordinaria
Grafici
Ticino
4 ore

Coronavirus, in Ticino 257 nuove infezioni e un decesso

Nelle ultime 24 ore 10 persone hanno dovuto essere ricoverate a causa del Covid-19
Ticino
8 ore

‘Nuove misure contro il Covid? Attenzione all’impatto psicologico’

Tra stanchezza pandemica e contagi in aumento, lo psichiatra Michele Mattia: ‘Responsabilità civile importante, ma si tenga conto della psiche delle persone’
Bellinzonese
8 ore

Aggregazione Bassa Leventina: si vota nei Cc a febbraio

Avanza il progetto a quattro, nonostante la contrarietà di Pollegio. Ne abbiamo parlato con il sindaco: 'Non porterebbe un valore aggiunto'
Luganese
8 ore

Colpo da 3 milioni e sequestro, mezza banda in aula a Lugano

Alla vigilia del processo per la rapina al portavalori di Monteggio emerge la somma sottratta nel luglio 2019. All'appello mancano tre dei sei malviventi
Locarnese
8 ore

Tegna, tra Comune e Parrocchia una convenzione del 1811

I rapporti fra le due istituzioni non sono dei più idilliaci. Si attende il rinnovo dell'accordo tra le parti, che, due anni fa, il legislatio non approvò
Ticino
17 ore

Cassa pensioni cantonale, i 500 milioni sono 'imprescindibili'

Daniele Rotanzi (direttore dell'Ipct): la sostenibilità finanziaria futura dell'istituto dipende anche dall'approvazione del parlamento del mezzo miliardo
Luganese
18 ore

Deposito Arl di Viganello, il Municipio: 'Sì alla tutela'

Esecutivo favorevole a una modifica pianificatoria per la salvaguardia dello storico stabile, ma con possibilità edificatorie attorno e in altezza
Grigioni
12.06.2019 - 10:300
Aggiornamento : 14:35

Maltempo, chiuse l'A13 e la cantonale in Mesolcina

Vie di comunicazione bloccate tra Mesocco e Lostallo. Due appartamenti evacuati a Cama. Auto travolta a Splügen. Enti di soccorso in servizio permanente

Il maltempo che ha colpito il Sud delle Alpi si è fatto sentire soprattutto in Mesolcina: le intense precipitazioni hanno causato lo straripamento di diversi riali oltre che del fiume Moesa uscito dagli argini all'altezza di Soazza a causa dei detriti portati a valle dalle pioggie. Questa mattina uno degli smottamenti ha bloccato sia l'autostrada A13 sia la strada cantonale tra Mesocco e Lostallo. La Polizia cantonale retica fa sapere che le forti precipitazioni notturne hanno causato la chiusura di numerose strade in più località dei Grigioni. Le squadre di soccorso sono in servizio permanentemente.

A Splügen auto travolta: tratti in salvo gli occupanti

Tra le 22 di martedì  e le 9 di oggi mattina sono state 15 le chiamate di soccorso a seguito delle forti precipitazioni pervenute alla Centrale operativa di Coira. In diverse parti del Cantone i pompieri e altre organizzazioni di salvataggio e di soccorso sono in servizio permanente per ripristinare la situazione e per prevenire ulteriori danni. Particolarmente colpita dai nubifragi, oltre alla Mesolcina, anche la Valle del Reno superiore. A Splügen nella zona del parcheggio superiore degli impianti di risalita un’auto è stata travolta dal torrente Hüscherabach in piena. I due occupanti, a parte lievi sintomi di ipotermia, sono rimasti illesi e tratti in salvo con una gru. Evacuati gli abitanti di una casa a Medels. Pure messo in salvo il bestiame da una stalla attigua. Anche la strada del Passo dello Spluga è  chiusa alla circolazione. Dalla mattinata di mercoledì le squadre di soccorso stanno lavorando alacremente per ripristinare la viabilità e la sicurezza. Nel resto del Cantone si sono registrate interruzioni e deviazioni.

Due evacuazioni a Cama, ma ora la situazione è sotto controllo

A Cama, nel corso della notte l'ingrossamento e l'aggressività della Moesa ha indotto la Polizia cantonale a procedere con l'evacuazione di due appartamenti di uno stabile ubicato proprio a ridosso del fiume. «Verso le 3 di questa notte la situazione si è fatta critica, data la vicinanza della casa con il corso d'acqua», afferma da noi contattato il sindaco di Cama Piergiorgio Righetti, il quale rassicura però i residenti indicando che la situazione è ora sotto controllo e che non comporta la messa a rischio di altre zone del Comune. «Tenendo conto dell’evoluzione positiva delle condizioni meteo, il tutto sembrerebbe risolto». Quanto alle persone evacuate (una famiglia di quattro persone e un uomo), il sindaco crede che «potranno tornare a casa nel corso del pomeriggio». 

 

Guarda tutte le 15 immagini
© Regiopress, All rights reserved