Ti-Press
Grigioni
23.09.2018 - 13:220

'RoveredoViva' convince, bocciato il referendum

Con 702 sì e 538 no accolta la vendita di 10'000 metri quadrati alla società immobiliare Alfrded Müller Ag

Ben 8 aventi diritto di voto su 10 si sono recati alle urne oggi a Roveredo. Una partecipazione al voto altissima e in linea con la posta in gioco. Al termine di un dibattito serrato e dai toni accesi, i roveredani con 702 'sì' contro 538 'no' hanno infine acceso il semaforo verde alla ricucitura del paese nella formula prevista dalle autorità comunali, ossia cedendo 9'891 metri quadrati di proprietà comunale, scaturiti dallo smantellamento dell'A13, per 2,27 milioni alla società immobiliare Alfred Müller Ag.

Se anche i prossimi passi saranno avallati (domanda di costruzione, ecc.) si procederà dunque con la realizzazione del progetto denominato 'RoveredoViva' che prevede la realizzazione di due piazze, un'autorimessa con 350 posti auto di cui 80 ad uso pubblico, 13 palazzine abitative, 15 appartamenti per anziani a gestione comunale, negozi e commerci, nonché un grande parco. Un progetto su cui Municipio e Consiglio comunale hanno sempre mostrato compattezza, ma che ha dovuto fare i conti con il referendum  lanciato dal gruppo apartitico 'Un cher per Rorè'.

Tags
roveredoviva
referendum
© Regiopress, All rights reserved