laRegione
racconti-al-telefono-in-piazza-governo-a-bellinzona
L'esempio di Serravalle dove un narratore digitale è stato installato l'anno scorso
ULTIME NOTIZIE Cantone
Locarnese
7 ore

Brissago, 12 anziani positivi alla Casa San Giorgio

Risultano inoltre contagiati dal coronavirus quattro collaboratori. Le visite sono state sospese e gli ospiti sono in isolamento
Mendrisiotto
8 ore

Chiasso, 'dopo le tessere sconto pensiamo a buoni acquisto'

La proposta, con un'interrogazione al Municipio, è stata formulata da quattro consiglieri comunali del Plr
Bellinzonese
8 ore

Mezzi pubblici: Valle di Blenio più connessa a Biasca

In arrivo due cambiamenti di orario, a dicembre e ad aprile, che garantiranno un servizio migliorato. Ma secondo il direttore delle Autolinee ancora non basta
Luganese
11 ore

Lugano, mense per tutti dopo ben 16 anni

La lunga e travagliata gestazione della mozione raccontata da Cristina Zanini Barzaghi che ricorda la richiesta presentata da tutte le donne del Cc
Bellinzonese
14 ore

Eco-belli, per una Bellinzona più pulita

I dettagli del progetto elaborato da un cittadino e ripreso in una mozione dal consigliere Bang. Obiettivo: contrastare l’abbandono di rifiuti
grafici
Ticino
15 ore

Coronavirus, in Ticino 33 ulteriori ricoveri e un morto

Cresce anche il numero di nuove infezioni: tra ieri e oggi se ne sono registrate 404. Stabile il numero di persone in cure intense
Luganese
20 ore

Una testata come scusa della disobbedienza

Un raduno ‘antagonista’ contro le misure di contenimento del Covid diventa un brutto ricordo per una giovane giornalista
Luganese
20 ore

Pvp di Lugano: fluidificazione riuscita solo in parte

Un anno di sperimentazione delle modifiche al traffico. Col Coronavirus di mezzo
Bellinzonese
20 ore

Nuovo Quartiere Officine, ‘manca una vera progettualità’

Bellinzona: dopo il geografo Torricelli, che sollecita una dibattito sul tema, anche il verde Ronnie David critica i contenuti e teme la speculazione edilizia
Luganese
1 gior

Brucia una cucina, evacuata una palazzina

È successo questa sera a Viganello in via Pedemonte. Si registrano danni ma non feriti
Bellinzonese
19.09.2020 - 14:300

Racconti al telefono in piazza Governo a Bellinzona

La bibliocabina si trasforma. Alzando la cornetta si potranno ascoltare narrazioni registrate in diverse lingue

Non solo libri da sfogliare ma anche da ascoltare. La bibliocabina in piazza Governo a Bellinzona nelle prossime settimane si trasformerà in audiocabina. Alzando la cornetta si potranno ascoltare favole e racconti al telefono. La scheda interna dell’apparecchio è stata modificata in modo tale da permettere la riproduzione dei racconti - per bambini, ragazzi ma anche adulti - così che, a un determinato codice numerico, corrisponderà un racconto registrato. L’iniziativa è promossa dalla cooperativa Baobab di Bellinzona che gestisce quattro bibliocabine in città, tra cui appunto quella in piazza Governo, ed è stata realizzata grazie all’apporto tecnico di ated-Ict Ticino, associazione che si occupa di facilitare lo sviluppo di progetti innovativi e tecnologici e che l’anno scorso si era già occupata della realizzazione di un’audiocabina a Serravalle. Anche nella nuova cabina di Bellinzona si potranno ascoltare i racconti ad alta voce registrati da attori e nomi noti del panorama ticinese che daranno voce alle storie. L’audiocabina in città sarà però un po’ diversa, perché come spiegatoci dalla coordinatrice di Baobab, Elena Toppi Conelli, l’idea è di registrare anche dei racconti in altre lingue. A questo progetto parteciperanno gli utenti di varie nazionalità che abitualmente frequentano la cooperativa; alcuni racconti sono già stati registrati e altri lo saranno a breve. I testi registrati, oltre che nell’audiocabina, potranno essere ascoltati anche dal sito della cooperativa Baobab. Ma le novità non finiscono qui: oltre alla nuova audiocabina, le altre presenti in Città, in viale Stefano Franscini, via Gerretta e viale Officina, verranno rinnovate entro metà ottobre. A occuparsene sono stati gli impiegati del programma d'inserimento nel mercato del lavoro che frequentano l’Atelier 93 di Bellinzona. 

Attività educativa per ragazzi

Un’altra idea, fa presente Toppi Conelli, è anche quella di riuscire a coinvolgere i ragazzi cosiddetti ‘sganciati’ tramite un educatore, occupandoli nell’attività di manutenzione delle cabine. In tutte le bibliocabine verranno messi a disposizione anche alcune copie di un giornalino gratuito che raccoglierà poesie e testi in varie lingue redatti dagli utenti che frequentano BiblioBaobab, la biblioteca interculturale e intergenerazionale di piazza Buffi, ma anche la cooperativa. Dato che non sempre è facile mantenere l’ordine, Toppi Conelli tiene a ricordare che le bibliocabine non sono delle discariche e che c’è un regolamento ben preciso che prevede che chi prende un libro ne lascia uno e che vieta di portare riviste, enciclopedie e libri scolastici. Le bibliocabine rinnovate, il loro scopo e funzionamento, saranno presentate in Biblioteca cantonale a Bellinzona il 22 ottobre.

Per quanto riguarda la cooperativa Baobab, lunedì 14 settembre riprenderanno le attività di socializzazione, i corsi d'italiano e cucito, attività che erano state sospese durante il lockdown. BiblioBaobab in piazza Buffi invece dà il via ad attività per bambini il mercoledì pomeriggio. Per partecipare alle attività è necessario iscriversi sulla pagina Facebook o sul sito. Il 10 ottobre è invece prevista una festa solidale, per raccogliere fondi per i progetti della cooperativa, con musica nel giardino della sede in via Canonico Ghiringhelli 21.

© Regiopress, All rights reserved