laRegione
Nuovo abbonamento
la-presidente-della-confederazione-visita-sobrio
La ministra Simonetta Sommaruga con il pianista Mauro Harsch, promotore del Villaggio della Musica, e l'architetto Mario Botta nei giardini di Casa Mahler a Sobrio
Bellinzonese
14.07.2020 - 07:230

La presidente della Confederazione visita Sobrio

Simonetta Sommaruga ha fatto tappa al Villaggio della Musica dove ha preso il via l'edizione 2020 del festival con repertorio pianistico e da camera

Inizio col botto per l'edizione 2020 del SobrioFestivale chenella Traversa leventinese propone durante l'estate alcuni concerti di musica classica. Venerdì scorso la presidente della Confederazione Simonetta Sommaruga – che prima d'iniziare la carriera politica ga seguito una formazione di pianista al Conservatorio di Lucerna e ha lavorato al Conservatorio di Friborgo – ha visitato il Villaggio della Musica e Casa Gustav Mahler, dove alcuni giovani musicisti le hanno offerto un recital privato con musiche di Mozart, Stravinsky e Tchaikovsky. La ministra ha elogiato per le iniziative a favore di giovani musicisti svoltesi in questi anni nel bucolico paesello leventinese e per l’idea di creare un vero e proprio villaggio della musica, «idea preziosa per tutti noi». Tra gli ospiti anche l’architetto Mario Botta che ha presentato il nuovo progetto riguardante la costruzione di una sala concerti a Sobrio.

I prossimi concerti

Standing ovation domenica per la giovane violinista Francesca Bonaita che, con pagine di Bach, Enescu e Paganini, ha entusiasmato il folto pubblico che gremiva la chiesa di San Lorenzo. Qui il prossimo weekend altri due attesi appuntamenti al SobrioFestival: sabato 18 alle ore 18 Mattia Zappa, violoncello, su musiche di Johann Sebastian Bach; domenica 19, ore 11, Jonas Morkūnas e Julija Vrabec, duo di clarinetti, con musiche di Mozart e Poulenc. La prenotazione dei posti può essere effettuata telefonando allo 079 481 41 61 o scrivendo a posta@arsdei.org. 

Il Villaggio della Musica

Ideato dal pianista Mauro Harsch e coordinato dall’associazione Ars Dei, il Villaggio della Musica comprende una cinquantina di case situate nel nucleo del paese, ciascuna delle quali porta il nome di un compositore. Tra gli scopi dell’iniziativa vi è quello di sviluppare un centro d’incontro internazionale per la realizzazione di progetti innovativi e di ricerca. Cuore del Villaggio è la Casa Gustav Mahler, che da maggio a ottobre – sotto la denominazione Musica in Casa Mahler – ospita corsi, settimane di studio, masterclass, concorsi e concerti. La Casa Francis Poulenc funge invece da punto d'appoggio per l'alloggio di studenti, docenti e musicisti ospiti. I proprietari delle altre abitazioni, in modi diversi, collaborano alla promozione e alla realizzazione delle varie attività. Nel corso del mese di luglio, nella chiesa di San Lorenzo e nella sala di Casa Mahler, ha luogo il SobrioFestival, manifestazione dedicata al grande repertorio pianistico e da camera che, accanto ad artisti affermati, ospita giovani di talento.

© Regiopress, All rights reserved