Un alberello colpito (Società dei commercianti di Bellinzona)
Bellinzonese
20.12.2019 - 13:470
Aggiornamento : 15:46

Vandalismi nella notte agli alberelli di Bellinzona

Brutta sorpresa per alcuni commercianti per l'iniziativa nata dal basso e finanziata dalla Città. Claudia Pagliari: 'Abbiamo sporto denuncia'

C'è molta rabbia e amarezza nelle parole di Claudia Pagliari, presidente della Società dei commercianti di Bellinzona, dopo la brutta sorpresa trovatasi dinanzi questa mattina. Alcuni dei vasi con alberelli natalizi posati fuori dai commerci del centro storico (almeno 4-5) sono stati rovesciati sul marciapiede nottetempo. Terra dappertutto e in alcuni casi vaso rotto. "È impossibile che si sia trattato di un caso. I vasi sono stati riempiti di ghiaia e sono pesantissimi", commenta la commerciante, ideatrice dell'iniziativa nata lo scorso anno in via Teatro e quest'anno estesa alle altre vie del centro. "Al di là dell'impegno per crearli, bisogna sottolineare che sono stati finanziati dalla Città di Bellinzona", aggiunge Pagliari.

La videosorveglianza potrebbe fare chiarezza

Per il vandalismo è stata sporta denuncia contro ignoti e, come aggiunge la nostra interlocutrice, non è escluso che le telecamere di videosorveglianza possano dare una mano a individuare l'autore o gli autori. "C'è chi punta il dito contro i ragazzini o contro chi odia il Natale, ma non sono d'accordo. Probabilmente si tratta di qualche ubriaco. In ogni caso andremo fino in fondo", sottolinea. "È vero che si tratta di una piccola iniziativa ma a chi si lascia scoraggiare da questi comportamenti e commenta che è meglio non fare più nulla rispondo di no: bisogna continuare a insistere e a valorizzare le nostre iniziative", aggiunge.

© Regiopress, All rights reserved