Ti-Press
Bellinzonese
22.09.2019 - 16:030
Aggiornamento : 17:29

L'Ice Fondue Ambrì riscalda la Valascia

Grande successo per la seconda edizione svoltasi oggi: a tavola in 650, ricavato a favore del settore giovanile dell'Hcap

Valascia piena come un uovo oggi per la seconda edizione della “Ice Fondue”, evento organizzato dal Gruppo di sostegno Hcap in favore del settore giovanile biancoblù. La manifestazione, unica nel suo genere e che rappresenta una prima in Svizzera, è stata riproposta dopo il successo della prima edizione. Le aspettative non hanno deluso le attese: quest’anno i partecipanti che hanno potuto gustare la fondue direttamente sul ghiaccio della Valascia – offerta dall’Interprofessionale del Gruyère – sono stati addirittura 650, duecento in più rispetto alla passata edizione. Tra i presenti spiccano anche 40 veterani dell’Hockey Club Ambrì-Piotta che hanno consegnato al presidente Filippo Lombardi una pregevole pergamena firmata da coloro che hanno scritto la storia del club biancoblù. Ospite d’onore in occasione del 220° anniversario del passaggio sul San Gottardo da parte delle truppe del Generale Suvorov – con la loro vittoria contro i Francesi al Ponte del Diavolo – una delegazione del Consiglio della federazione russa (senato) guidata dal vicepresidente Yuri Vorobiev e accompagnata dall’ambasciatore russo a Berna Serghei Garmonin, nonché una milizia storica russa in costume d’epoca. Ad accogliere questi ospiti la milizia napoleonica di Aquila guidata dal presidente Vittore Devittori. Esibendosi insieme, le due milizie hanno dimostrato quanto le ferite del passato si possano rimarginare e come lo sport possa oggi affratellare anche popoli che si sono combattuti nella storia. A rappresentare il Ticino ufficiale, oltre a Filippo Lombardi, il consigliere di Stato Norman Gobbi e i consiglieri nazionali Rocco Cattaneo e Marco Romano che si sono intrattenuti con gli ospiti russi.

Potrebbe interessarti anche
Tags
valascia
ice
ice fondue
edizione
favore
successo
seconda edizione
settore giovanile
hcap
© Regiopress, All rights reserved