Federer R. (SUI)
2
GOJOWCZYK P. (GER)
0
fine
(6-2 : 6-1)
Federer R. (SUI)
2 - 0
fine
6-2
6-1
GOJOWCZYK P. (GER)
6-2
6-1
ATP-S
BASEL SWITZERLAND
Ultimo aggiornamento: 21.10.2019 20:08
Bellinzonese
17.01.2019 - 12:540

Si spegne la luce dei Fughezzee

A causa della rinuncia di alcuni membri, dopo 27 anni di apprezzata attività il gruppo teatrale di Lumino ha deciso di lasciare la scena

Dopo 27 anni di attività, lo storico gruppo teatrale de 'I Fughezzee' ha deciso di lasciare la scena. Una comunicazione giunta questa mattina per voce del regista e fondatore della compagnia, Gianfranco Franzi, e da Augusto Solari. All'origine della decisione il passo indietro di alcuni elementi del gruppo che, complice l'anagrafe, non sono più intenzionati a continuare quella che il regista ha definito «una magnifica avventura». 

«Una decisione sicuramente sofferta – ha aggiunto Franzi – che giunge nel momento il cui il pubblico si trova nell'abituale attesa di conoscere il titolo dell'imminente nuova piéce. Infatti, già squilla il telefono per le prime prenotazioni ma ai richiedenti non rimane che esprimere incredulità e rincrescimento a fronte del riscontro avuto in tutti questi anni».

Nato nel 1991 all'interno del Coro folcloristico eco di Lumino con lo scopo di riuscire, attraverso la proposta annua di uno spettacolo di teatro-cabaret, a reperire i fondi necessari per finanziare l'attività del Coro, il gruppo ha saputo in seguito instaurarsi nella cultura teatrale ticinese, proponendo ogni anno una nuova piéce che veniva messa in scena in una ventina di occasioni fra il piccolo teatro dell'oratorio parrocchiale di Lumino e il Teatro sociale di Bellinzona. «Ci teniamo a ringraziare l'affezionato pubblico per la simpatia con la quale ci ha seguito – ha concluso Franzi –. Non sarà facile dimenticare gli applausi, i complimenti, le critiche costruttive e i momenti conviviali nel dopo spettacolo». 

Nei copioni de 'I Fughezzee' venivano sovente inserite caricature di politici, i quali, ha ricordato Franzi, venivamo però con piacere a vedere le rappresentazioni poiché consapevoli che la satira sarebbe stata delicata e non offensiva. 

L'auspicio di Gianfranco Franzi è comunque quello di riuscire a inculcare lo 'spirito Fughezzee' all'interno degli spettacoli canori-musicali promossi dal Coro eco: Franzi vorrebbe infatti riportare sul palco, pur se in un contesto diverso, alcuni artefici della storia del gruppo. 

 

 

Tags
franzi
fughezzee
lumino
scena
coro
attività
© Regiopress, All rights reserved