Ti-Press
Bellinzonese
15.12.2018 - 17:250

Finiranno Oltralpe gli scarti vegetali di Bellinzona

Il Municipio ha affidato a una ditta svizzero tedesca due appalti su tre: è risultata essere fra le più vantaggiose

I rifiuti verdi di Bellinzona andranno Oltregottardo. Non tutti, ma per due lotti su tre sì. Si tratta di quello nord e quello centrale, per i quali ieri la Città di Bellinzona ha deliberato il mandato alla Axpo Kompogas di Baden. Per il lotto nord, la ditta ha concorso con un’offerta di 580mila franchi circa e per quello centrale di 1,19 milioni. Il terzo lotto, quello sud, è stato invece assegnato alla Guidotti Sa attiva a Giubiasco, che ha proposto un’offerta di 936mila franchi. Con il titolare di quest’ultima ditta – la scorsa estate al centro delle polemiche per i cattivi odori emessi dal centro di compostaggio – il Municipio ha già avuto un incontro per definire alcuni aspetti. «Con il nostro mandato la ditta arriverà vicino alla quota massima che può lavorare nel suo impianto senza provocare odori», spiega il municipale Christian Paglia, capodicastero Opere pubbliche e ambiente. «Abbiamo quindi stabilito che se questo limite verrà superato, alla ditta potrà essere revocato il mandato», aggiunge Paglia. Il concorso pubblico indetto dalla Città per il triennio 2019-2021 prevede la raccolta dell’ingente quantitativo annuo di 6’100 tonnellate. Nel bando erano espressi diversi requisiti, tra cui prezzo, referenze, tempi di percorrenza e vicinanza della piazza di lavorazione al lotto. A tal proposito, Paglia fa presente che la Axpo fa capo alla piazza di raccolta della Congefi Sa di Giubiasco. «Quindi, dal punto di vista dei chilometri percorsi, non sono stati penalizzati, e per quanto riguarda i costi di trasporto sarà l’azienda ad assumerseli», osserva. Le ditte hanno nove giorni di tempo per presentare ricorso. «Abbiamo già ricevuto alcune richieste da parte delle altre aziende che hanno concorso – rileva Paglia –. In particolare chiedono di visionare la documentazione, per capire come abbiamo valutato i vari offerenti».

Potrebbe interessarti anche
Tags
ditta
paglia
bellinzona
lotto
mandato
© Regiopress, All rights reserved